Al via la ‘Banca del libro’ e ‘Acchiappalibri’

carmen tessitore

LECCE – Al via due progetti solidali e educativi dell’Assessorato alla Pubblica Istruzione del Comune di Lecce: la ‘Banca del libro’  e l’‘Acchiappalibri’ per prendere in  prestito o ricevere in regalo volumi da destinare alle famiglie bisognose. 

Durante tutto l’anno scolastico sarà possibile acquistare e donare un libro. All’iniziativa verranno coinvolti scuole, famiglie, librerie e sponsor. Stamattina, la presentazione del progetto a Palazzo Carafa.

“Con questo progetto – spiega il Vicesindaco con delega alla Pubblica Istruzione,  Carmen Tessitoreintendiamo venire incontro alle famiglie leccesi che si trovano in difficoltà e che fanno fatica ad acquistare i libri per i loro figli.

I libri arricchiscono la mente, sviluppano l’immaginazione, la capacità di pensare, danno sostanza alla crescita della persona. La lettura è scoperta, informazione, ispirazione, emozione, un modo semplice ed efficace per nutrire l’intelligenza e lo spirito che riveste un ruolo fondamentale nella costruzione della propria personalità.

E’ bene avvicinare bambini e ragazzi all’universo del libro nella prospettiva di costituire una comunità di ‘lettori’ che scoprano nell’amore per la lettura, una caratteristica imprescindibile della propria identità”. 

Commenti

  1. ile scrive:

    ma non ho capito. la provincia patrocina ma la beneficenza la devono fare gli acquirenti? cioè, a un genitore che spende 200 euro per i libri dei figli, si chiede di spenderne altri 10 o 20 in beneficenza?
    chi si avvantaggia per davvero? credo solo i librai.che potrebbero essere loro a dare gratis qualche libro a chi non ha mezzi economici