Cisternino, rissa tra immigrati 3 in ospedale

perrino

CISTERNINO (BR) – E’ accaduto ieri a Cisternino, 4 muratori di origine albanese da anni ormai residenti nel Comune della Provincia messapica se le sono date di santa ragione. Per uno di loro la prognosi riservata ed è ora ricoverato  nel reparto di Neurochirurgia

dell’ospedale ‘Perrino’ di Brindisi.

Secondo una prima indagine effettuata dai carabinieri di Fasano il motivo scatenante che ha portato i muratori a provocare una rissa è legato forse alla loro attività edilizia, tre di loro sono stati arrestati e uno, invece, denunciato a piede libero, ma tutti sono già noti alle forze dell’ordine per precedenti reati.

Il più grave di tutti, un uomo di 45 anni colpito con un martello alla testa, gli altri due finiti in ospedale hanno riportato, invece, escoriazioni e contusioni e se la caveranno con 5 e 10 giorni di prognosi.