Lerda nella sua Cuneo: “Gara insidiosa, ma siamo pronti!”

lerda

LECCE – A distanza di due anni, ma si trattava di un’amichevole tra Cuneo e Torino, squadra che allora allenava, Franco Lerda ritorna da avversario nella sua città, per uno scontro però ufficiale, “una gara molto insidiosa”, ha precisato il Mister dopo la seduta di rifinitura al comunale di Squinzano, “ma noi – ha detto – siamo pronti!”.

“Un Lecce chiamato a dare risposte importanti dopo il doppio volto fatto vedere con la Cremonese, a dimostrare sul campo la sua forza e le sue qualità, perchè – ha ribadito il Mister –  il nome e il blasone non contano”. Lerda ha poi rimarcato la grande solidità offensiva degli avversari: “Un gruppo motivato, pronto a spiccare il volo sulle ali dell’entusiasmo in quanto reduce da una doppia promozione, un gruppo equilibrato, competitivo un’ossatura ben collaudata e questo rappresenta sicuramente un vantaggio in più per loro.

La speranza – ha aggiunto il tecnico – è che sia servita la lezione Cremonese nel capire che non bisogna mai abbassare la guardia e peccare di presunzione.  Fisicamente – ha rassicurato – stiamo meglio, per il resto abbiamo parlato molto, peraltro la categoria non deve essere un alibi, perchè a parte tre, quattro giocatori, tutti gli altri vengono dalla serie C”.

Dal punto di vista tattico l’intenzione sembra essere quella di confermare l’undici  schierato al ‘Via del Mare’ con l’unico dubbio Chiricò al posto di Pià.

4-2-3-1, dunque, con Benassi tra i pali, Vanin, Diniz, Esposito e Legittimo in difesa, Memushaj e Giacomazzi a proteggere la linea arretrata, Falco, Bogliacino e Chiricò o Pià alle spalle di Jeda.

Undici contro dodici! Al ‘Fratelli Paschiero’ scenderà, infatti, a partire dalle 14.30 anche Telerama che, dopo l’accordo con la Lega Pro, trasmetterà in diretta e in esclusiva le partite in trasferta del Lecce.

In campo insieme a voi tifosi per fare gol!