Tentano furto in villa, baby ladri in manette

polizia

MANDURIA (TA) – Con fare felino, saltavano da un tetto all’altro per calarsi nelle ville e compiere furti. Due piccoli ladruncoli. Due ragazzini. Hanno solo 16 e 17 anni e sono finiti in manette con l’accusa di tentato furto, pizzicati dalla Polizia di Manduria, nel pomeriggio.

Gli agenti, impegnati in un controllo per contrastare il fenomeno dei furti in casa, in aumento nel periodo estivo, hanno visto i due ragazzini proprio mentre passavano sui tetti di alcune abitazioni della cittadina messapica.

Tenuti d’occhio e circoscritta la zona, i due piccoli topi d’appartamento, sono stati raggiunti e beccati in falgranza di reato. Stavano forzando l’ingresso di un giardino di una abitazione, in quel momento incustodita. Non è stato immediato l’arresto.

I due minorenni infatti hanno cercato di sfuggire alle manette e ne è scatatto un inseguimento. Alla fine però gli agenti li hanno presi. Una volta in Commissariato, i poliziotti hanno trovato nelle tasche di uno dei due ben 700 euro, che il ragazzino però non ha saputo giustificare. Sequestrato il denaro, per i due è scattato l’arresto e sono stati affidati dalla Autorità giudiziaria ai rispettivi genitori.