Aggredito e rapinato in casa, sta meglio il bancario di Monteroni

carabinieri

MONTERONI (LE)- E’ stato dimesso dall’ospedale con una prognosi di 7 giorni Antonio Camarca, l’ex funzionario della Bnl di Lecce, rapinato in casa ieri sera da due banditi che si sono introdotti nella sua abitazione di Monteroni I malviventi, travestiti da fattorini, con delle tute arancioni in uso alla Protezione civile, hanno suonato alla porta con la scusa di dover consegnare un pacco regalo per la figlia.

Una volta dentro hanno immobilizzato l’uomo, facendolo stendere per terra sotto la minaccia di una pistola e lo hanno costretto a consegnare denaro contante e un orologio. Probabilmente conoscevano molto bene sia la vittima, che le sue abitudini. Sono riusciti a portar via un bottino di circa 2 mila euro.

I carabinieri della Compagnia di Lecce hanno avviato le indagini raccogliendo diversi indizi sulla rapina che definiscono anomala, opera non di balordi semplicemente a caccia di soldi, ma di professionisti che avevano studiato molto bene i movimenti della vittima.