Il Sar di Brindisi vola a Gioia del Colle

elicottero 84° centro sar

BRINDISI – Hanno spiccato il volo da Brindisi per 33 anni con la missione di salvare vite umane nei cieli d’Italia e del mondo. Dopo aver scritto un’importante pagina di storia della città, gli uomini dell’84° Centro Sar salutano Brindisi e partono alla volta di Gioia del Colle, dove continueranno a svolgere operazioni di soccorso aereo con dei nuovi velivoli.

Parole di orgoglio e commozione nel corso della cerimonia all’interno dell’hangar dell’aeroporto militare a partire da quelle del Comandande del centro, Giannicola Selis che disegna Brindisi come una terra ospitale anche per i legami di amicizia e collaborazione nati in questi anni con la gente del posto.

Alla base del trasferimento, predisposto un anno fa e che avverrà tra il 10 settembre e la fine di novembre, c’è il riordino della pianta organica delle forze armate, come spiegato dal Generale di Brigata Aerea, Stefano Fort.

 L’84° Centro si prepara, quindi, ad una nuova sfida professionale e umana portando a Gioia del Colle i ricordi legati a Brindisi, tra  momenti gloriosi e difficili. Impossibile dimenticare la tragedia del 2008, in cui persero la vita a bordo di un elicottero 8 uomini del reparto militare brindisino, da tutti conosciuti come gli ‘Angeli del Sar’.