Emergenza sangue al ‘Vito Fazzi’, dimezzati gli interventi

LECCE – Al ‘Vito Fazzi’ di Lecce è emergenza sangue, tanto che i responsabili si sono trovati costretti a sospendere le operazioni chirurgiche di elezione, ovvero le operazioni programmate e le terapie trasfusionali dei reparti medici che non rivestano estrema urgenza.

A comunicarlo sono i responsabili del reparto trasfusionale del ‘Vito Fazzi’ che devono fare i conti con una gravissima carenza di sangue di tutti i gruppi sanguigni.

Emergenza dovuta sia  per il notevole consumo da parte dei reparti chirurgici e medici, sia per la diminuita affluenza di donatori, peraltro già allertati tramite le associazioni di volontariato.

Tutti i Servizi Trasfusionali contattati risultano carenti di sangue e l’emergenza è estesa sia a livello regionale che nazionale.

Si spera naturalmente che i donatori abituali e naturalmente chi possa diventarlo, rispondano all’appello.

E che l’emergenza  possa rientrare nel giro di  48 ore.