Provincia, a Taranto si dimette l’Assessore all’Ambiente

michele conserva

TARANTO – L’Assessore provinciale all’Ambiente Michele Conserva, (Pd) lascia il posto in giunta. Ad  annunciarlo è stata, con una comunicazione ufficiale, la stessa Provincia di Taranto. “Il Presidente della Provincia Gianni Florido – si legge in una nota – ha ricevuto una lettera nella quale Conserva spiega le ragioni della sua scelta. Ragioni riconducibili a questioni di carattere essenzialmente politico.

L’ormai ex componente della giunta provinciale, da un lato spiega di non condividere la ‘logica del tutti contro tutto e tutti’, dall’altro sottolinea un certo disagio nei rapporti con il suo partito, il Pd.

Il presidente Florido -prosegue la nota – ha preso atto con profonda amarezza della decisione di Conserva al quale è legato da antica amicizia. Amarezza dettata dal fatto che più volte, e non solo recentemente, Michele Conserva aveva maturato la convinzione di lasciare l’incarico; lo sforzo di Florido di farlo desistere ha sortito gli effetti sperati fino a ieri.

Questa mattina, infatti, dopo l’incontro tra i due a Palazzo del governo, Conserva ha confermato che la sua decisione di rimettere il mandato è irrevocabile per le ragioni indicate nella sua missiva”.

Florido – che proprio ieri in Consiglio aveva annunciato la sua intenzione di restare alla guida della giunta e quindi di non dimettersi più – “riunirà ora la sua giunta e i gruppi consiliari della sua maggioranza per fare il punto della situazione e assumere le decisioni del caso”.