Droga dall’Albania: abbreviato per i fratelli Primiceri

tribunale_lecce

LECCE –  Droga dall’Albania: i fratelli Salvatore, Ezio e Osvaldo Primiceri, rispettivamente 47, 46 e 43 anni, imprenditori casaranesi , attivi nel settore dei trasporti, proprietari non solo di una flotta di automezzi, ma anche soci del gruppo che gestisce il traghetto ‘Veronica Line’, imbarcazione che si muove principalmente lungo la tratta Valona-Brindisi, arrestati nell’ottobre dell’anno scorso, hanno scelto di essere giudicati con rito abbreviato.

Il processo avrà inizio il 21 gennaio prossimo, davanti al Gup Annalisa De Benedictis.

Uno degli albanesi arrestati con loro ha, invece, scelto di patteggiare la pena a 8 mesi in continuazione ad una precedente condanna a 6 anni.

Per quanto riguarda gli altri 7 albanesi, tutt’oggi detenuti presso il ‘Regina Coeli’, sarà fissata un’altra data per l’udienza preliminare.