Calcio, dopo l’incendio Roma smentisce: “Per ora non mi dimetto”

presidente roma

BRINDISI – Il Città di Brindisi potrebbe perdere uno dei suoi soci. Dopo l’incendio alla ‘Bri.ecologica’, il Presidente della squadra di calcio biancazzurra, Giuseppe Roma, sarebbe sul punto di lasciare, ma al momento pare non esserci alcuna decisione definitiva.

Lo stesso Giuseppe Roma ha precisato di non aver preso una decisione, dunque, smentita la volontà di dimissioni immediate.

“Manca la giusta concentrazione per pensare se restare o meno nella dirigenza del Brindisi calcio – ha dichiarato Roma – ma potrei prendere in considerazione l’ipotesi di uscire dalla società”. Questa, la risposta del Presidente alle voci che si rincorrono in queste ore sulla possibilità di abbandonare la società biancazzurra.

Quello che è accaduto sabato alla sua azienda, distrutta da un incendio, probabilmente di origine dolosa, ha turbato notevolmente l’imprenditore. A rischio ci sono, infatti, 70 posti di lavoro.

Intanto, la squadra è tornata al lavoro in vista dell’impegno di sabato pomeriggio quando, nell’anticipo della seconda giornata, dovrà vedersela con il Campania, fuori casa. Nello spogliatoio, c’è ottimismo dopo il pareggio di domenica contro il Bisceglie.

Il Brindisi, sotto di 2 gol nel 1° tempo, è riuscito comunque a rimontare, portando a casa il pareggio e la consapevolezza di essere fisicamente in forma.