Carabiniere in licenza sventa rapina: ferito dai banditi

2W

LECCE – In licenza, libero dal servizio, non ha esitato neanche un momento ad intervenire durante una rapina, saltando addosso ai banditi senza scrupoli e facendo saltare il colpo ed ora è grave, in ospedale. Protagonista della violenta rapina è un giovane carabiniere salentino: Vanni Spedicato, 34 anni, di Carmiano, in servizio nel materano. Era tornato a casa per le vacanze e stava facendo acquisti al mercatone uno di via San Cesario, a Lecce, con la moglie ed i figli. Ma, una volta giunti nei pressi delle casse, hanno fatto irruizione due persone incappucciate ed armate di fucile a canne mozze. Hanno urlato -qualcuno ha detto che sembravano albanesi- per farsi consegnare il denaro, e doveva essere una somma considerevole visto l’orario di chiusura dell’ipermercato. Il carabiniere non ci ha pensato due volte ed è saltato addosso ad uno dei rapinatori. Per tutta risposta, il bandito armato lo ha colpito ripetutamente e con inaudita violenza con il calcio del fucile, alla testa ed al torace. Poi sono fuggiti via, a mani vuote, a bordo di un’audi. Al mercatone è immediatamente arrivata la polizia, che ora procede nelle indagini, seguita dai carabinieri e da un’autoambulanza, partita a tutta velocità, in codice rosso, per l’ospedale con il ferito a bordo. Ha un trauma cranico commotivo ed un trauma toracico chiuso. Ora è sotto stretta osservazione.

La rapina è stata sventata, tra poche ore alla polizia sarà possibile analizzare le immagini registrate dalle telecamere a circuito chiuso per mettersi sulle tracce dei banditi.