Ruba la bici ad un diacono, in manette 31enne recidivo

manco johnny

LECCE – Una denuncia ed un arresto nel giro di poche ore, dalla sera alla mattina. Li ha rimediati un 21enne di Taurisano,  Jhonny Manco, finito in manette per il furto di una bicicletta e dopo essersi beccato unadenuncia perchè trovato, solo poche ore prima, a bordo di un auto rubata.

Il ragazzo, nato in Brasile, ma residente nel comune del basso Salento, era stato bloccato nella notte alla guida di un auto pur non avendo la patente. A bordo della Fiat Mondeo, insieme a lui, altre persone sospette. Gli agenti delle volanti hanno proceduto subito ai controlli: l’auto era stata rubata poco prima ad un avvocato di Taurisano. Il professionista l’aveva parcheggiata in garage e non si era nemmeno accorto del furto.

La denuncia rimediata non ha certo bloccato il 21 enne che ormai rimasto a piedi, ha pensato bene in mattinata di rubare una bicicletta da Piazza Duomo.

Il mezzo apparteneva ad un diacono, un 42enne che come ogni mattina ha raggiunto il Duomo, ha appoggiato la sua bicicletta ad un muro dell’ edificio ed è entrato nella Curia, senza preoccuparsi di assicurarla ad una catena, pensando evidentemente, che nessuno avrebbe mai potuto commettere un furto ai danni di un prelato.

Si sbagliava, perche la bici è stata portata via proprio dal ragazzo, riconosciuto appena scattata la segnalazione. Gli agenti delle volanti hanno effettuato una ricostruzione del possibile percorso studiando le immagini mandate in diretta dal sistema di video sorveglianza in città e in viale Otranto, è stato bloccato un uomo in sella ad una bicicletta simile a quella descritta. Si trattava proprio del Manco che questa volta non è sfuggito all’arresto.