Villa Castelli, cocaina e katane, in manette 21enne

carabinieri

VILLA CASTELLI (BR) – Detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio ed omessa denuncia di armi ‘bianche’. Questa l’accusa con cui è finita agli arresti domiciliari una 21enne di Villa Castelli, Filomena Vitale. La giovane è stata colta in flagranza di reato dai carabinieri della locale stazione, nell’ambito di un servizio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati concernenti gli stupefacenti.

I carabinieri hanno perquisito l’abitazione della donna, sospettata di spacciare droga e hanno rinvenuto 30 grammi di cocaina, già suddivisa in dosi, 3 grammi di marijuana, materiale per il taglio e confezionamento in dosi e la somma contante di 1.550,00 euro, probabile provento dell’attività di spaccio. 

In casa c’erano anche 2 sciabole modello ‘Katana’ mai denunciate, altre 2 erano invece regolarmente denunciate.

Dopo le formalità di rito, la ragazza, su disposizione del P.M. di turno Marco D’Agostino, è stata condotta presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari. Per gli stessi reati è stato, inoltre, denunciato il convivente della Vitale, un 35enne di Villa Castelli, irreperibile durante la perquisizione.