Notte di fuoco in provincia, in fiamme 3 auto tra Brindisi e Ceglie

incendio_auto

BRINDISI – Notte di fiamme, in provincia di Brindisi dove, nel giro di un’ora, fiamme di origine probabilmente dolosa hanno incenerito ben 3 auto diverse. Nel capoluogo, su viale Indipendenza, i vigili del fuoco del Comando provinciale hanno prima affrontato il rogo che intorno alle 2, ha compleamente distrutto una vecchia Fiat 1255 parcheggiata senza assicurazione.

Circa 30 minuti dopo, invece, le fiamme hanno avvolto a Renault Megane di un dipendente dell’Asl di Ceglie Messapica di 45 anni, parzialmente salvata dall’intervento dei pompieri del distaccamento di Ostuni. Passano circa tre quarti d’ora e il centralino dei vigili urbani suona di nuovo.

A fuoco un’altra auto, sempre a Brindisi, sempre su viale Indipendenza. Questa volta, oggetto delle misterioase fiamme è la Seat Marbella di una pensionata di 79 anni. Mezzo quasi completamente distrutto e indagini quasi d’obbligo da parte dei carabinieri della Compagnia del capoluogo. Volendo tralasciare l’incendio di Ceglie, è evidente che i due roghi brindisini sono in qualche modo collegati e, probabilmente, riconducibili allo stesso autore.

Indagano gli investigatori su due episodi di più che probabile matrice dolosa anche se, almeno per il momento, non sarebbero state trovate tracce di liquido infiammabile.