Avvoccato ‘azzeccagarbugli’ nei guai, evade fisco per 800mila euro

guardia-di-finanza

LIZZANO (TA) – Circa 800.000 euro di evasione fiscale e finisce nei guai un noto avvocato che ha studio legale a Lizzano. Le malefatte del professionista sono state scoperte dalla Guardia della Tenenza di Manduria. In perfetto stile ‘azzeccagarbugli’ l’avvocato ‘dimenticava’ di dichiarare al fisco buona parte dei compensi percepiti.

Per questo è stato denunciato all’Autorità giudiziaria. Nel particolare, i militari hanno effettuato diverse controlli incrociati con agenzie assicurative, su fascicoli riferiti ad incidenti stradali stradali, per le quali il legale ha spesso efficacemente ottenuto risarcimenti in favore dei propri assistiti, omettendo però la fatturazione dei pagamenti.

L’attività di verifica svolta dagli uomini delle fiamme gialle, ha consentito di ricostruire il volume d’affari del professionista che non ha pagato le tasse per  ben 5 anni, per circa 700.000 euro e n0n ha versato l iva per circa 100.000 euro, evadendo il fisco dunque per circa 800mila euro. A rischio ora la sua attività professionale, ancora in corso i controlli della Finanza.