Pierandrea Semeraro: “Decisione che non mi spiego”

semeraro

LECCE – “Una decisione che non mi spiego”. Non riesce a comprendere la conferma della retrocessione l’ex Presidente del Lecce, Pierandrea Semeraro. “Abbiamo prodotto altre prove che smentiscono l’accusa e il dibattimento era andato positivamente, eppure ci ritroviamo davanti ad una decisione inspiegabile.

Qualcuno non ha voluto decidere avendo davanti l’evidenza, mi auguro che non venga confermata quella sensazione di un processo già scritto. E’ triste che, ad ora, a pagare sia solo il Lecce, eravamo convinti di poter ribaltare il verdetto di 1° grado. Le prove che abbiamo fornito sono davanti agli occhi di tutti, tanto che paradossalmente potrei essere prosciolto a livello penale, con la squadra in Lega Pro.

Mi auguro di no, ci stiamo preparando per il ricorso al Tnas e, se ancora non dovesse esser fatta giustizia, proseguiremo con la giustizia ordinaria”.