Moto fuori strada, muore ragazza 22enne. In coma il fidanzato

ss.annunziata

TARANTO – È il secondo incidente mortale dall inizio della settimana sulle strade di Taranto. Nella notte ha perso la vita Vanessa Caligine, tarantina. Aveva solo 22 anni. Una ragazzina, in moto con il suo fidanzato, ricoverato in prognosi riservata all’ospedale ‘SS. Annunziata’ di Taranto. Intorno alle 3 e mezza, per cause ancora in fase di accertamento, il ragazzo di 25 anni anche lui di Taranto, ha perso il controllo della moto, una Kawasaki 750 andando a sbattere contro un  palo dell’Enel.

L’incidente è avvenuto in viale Unità d’Italia. Viaggiavano in direzione Taranto. Tornavano forse da una serata in litoranea, dove i giovani tarantini si riversano l’estate. Una serata spensierata con il suo ragazzo, ma Vanessa  ha trovato la morte. Il suo cuore, dopo il terribile schianto, ha cercato prima di lottare. Vanessa non è morta subito, ma dopo la corsa in ospedale con la ambulanza del 118. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia stradale, ancora al lavoro per ricostruire l’esatta dinamica dei fatti. Non è ancora certo se i due giovani indossassero o meno il casco. Non è ancora certo cosa abbia causato la brusca manovra. Un sorpasso, l’attraversamento della strada di un animale, un imprevisto ancora non precisato che però ha fatto rovinasamente finire fuori strada la giovane coppia.

Una settimana tragica questa che si è aperta lunedì con un’ altra tragedia. Un altro incidente stradale in cui ha perso al vita ancora una giovane donna a Castellaneta. Anna Lippolis 25 anni morta sul colpo dopo aver sbandato con la sua Seat Leon, schiantandosi contro un muro.