Tragedia sfiorata: precipita ultraleggero, 2 feriti

ultraleggero

MANDURIA (TA) – Qualcosa è andato storto ed un ultraleggero, a metà mattina, ha improvvisamente iniziato a perdere quota, precipitando. È successo intorno alle 10.15. Due le persone a bordo, entrambe ferite. Sono un uomo di 61 anni di Salerno e un altro di 66 anni di Udine, nel Salento probabilmente per villeggiatura.

Forse un’avaria al motore ed il pilota ha dovuto ricorrere ad un atterraggio di emergenza, in località ‘Bottaro’ tra Manduria ed Oria. Praticamente in prossimità del campo di accoglienza per gli immigrati. La manovra di emergenza, forse attivata troppo tardi, ha certamente rallentato la precipitazione evitando il peggio, ma non è andata comunque completamente a buon fine.

Rocambolesco, infatti, è stato l’impatto al suolo. Il veivolo si è ribaltato spaccandosi in due tronconi ribaltando all’estero i due uomini. I due passeggeri, immediatamente trasportanti all’ospedale ‘Giannuzzi’ di Manduria, hanno riportato un politrauma e varie contusioni. Stando alle prime diagnosi, le condizioni dei due non sarebbero particolarmente gravi.

Sul posto, oltre al 118, sono arrivati i carabinieri della Compagnia di Manduria, per effettuare tutti i rilievi del caso e accertare le cause dell’incidente. I due sono decollati di primo mattino dalla pista di Supersano nel leccese. Erano usciti per una passeggiata, sono finiti in ospedale, ma fortuntamante sono fuori pericolo.