Controlli notturni per un Ferragosto sicuro

GALLIPOLI (LE) – Sono arrivate a mezzanotte e mezza le 10 pattuglie per garantire una notte di Ferragosto sicura sul litorale jonico. Così la Compagnia carabinieri di Gallipoli ha messo in atto il servizio di controllo straordinario disposto dal Comando provinciale. Contro le ‘stragi della strada’ e contro l’abitudine che può costare cara e a volte, essere fatale, di mettersi alla guida dopo aver bevuto o aver assunto droghe.

Il posto di blocco funziona così: nel primo step il guidatore viene sottoposto al test precursore, deve soffiare nell’apposito apparecchio e se risulta che abbia assunto alcol, viene poi sottoposto all’alcol test vero e proprio, quello con l’apparecchio omologato che dà l’effettiva presenza di alcol nel sangue. È così che i carabinieri hanno ritirato la patente a 11 persone. Il picco della serata è di  1,65 g/l, ottenuto da un 33enne leccese, di pari passo con un 40enne di Tuglie che ha fatto registrare un tasso di 1,58 g/l, cioè oltre le tre volte il limite consentito.  Tali risultati sono stati ottenuti su un totale di 411 persone complessivamente sottoposte a controllo. I carabinieri hanno anche posto sotto sequestro un locale molto frequentato, anzi troppo frequentato, perchè pronto ad accogliere 3mila persone o più a fronte delle 600 per le quali aveva l’autorizzazione.

E ancora, nel corso dell’attività a largo raggio, predisposte ed eseguite dai carabinieri della Compagnia di Maglie con numerose pattuglie, a Santa Cesarea Terme, Cannole e Otranto, i militari hanno arrestato Paolo Mastrantoni, 27enne e Parisch Mezzoprete, 24enne della provincia di Latina.

All’interno di una discoteca  sono stati sorpresi mentre spacciavano hashish. E ancora denunce e sequestri di droga su entrambi i litorali e decine di ragazzi segnalati al Prefetto come assuntori. I controlli non sono ovviamente circoscritti a Ferragosto. I carabinieri saranno in campo più che mai fino alla fine della stagione, in strada e in spiaggia.