Ilva, Catricalà annuncia ricorso alla Consulta

ANTONIO CATRICALA

TARANTO – Il Governo è pronto a fare ricorso Corte Costituzionale contro il provvedimento che sospende la produzione all’Ilva. Lo ha detto il Sottosegretario a Palazzo Chigi, Antonio Catricalà.

“Partiamo dal presupposto che la tutela della salute e dell’ambiente è un valore fondamentale che anche il Governo vuole perseguire e anche dal presupposto che noi rispettiamo le sentenze dei giudici.

Però, alcune volte queste sentenze non sembrano proporzionate rispetto al fine legittimo che vogliono perseguire: chiederemo alla Corte Costituzionale di verificare se non sia stato menomato un nostro potere: il potere di fare politica industriale”.

Il Sottosegretario poi ha ricordato che il Governo ha stanziato centinaia di milioni per il risanamento e ha ribadito: “La chiusura immediata è un fatto gravissimo”.