Schianto in moto sulla ‘strada maledetta’, muore centauro 37enne

ambulanza

TORRE LAPILLO (LE) – Tragico incidente sulla strada del mare. Teatro dello scontro, che si è rivelato fatale per Marco Mello 37enne di Veglie, la strada provinciale 340 che collega la marina di Torre Lapillo a Porto Cesareo. L’impatto è avvenuto intorno alle 15.00, Marco era un sella alla sua moto, una Ducati e procedeva verso Porto Cesareo, quando si è verificato l’incidente con una Fiat Stilo che proveniva dal senso di marcia opposto e tentava di fare ingresso nel parcheggio del lido ‘Orange Sun’.

Come spesso accade in questi casi, ad avere la peggio nello scontro tra un’auto ed una moto, è stato proprio il centauro che sbalzato dalla sella, è caduto rovinosamente sull’asfalto. I sanitari del 118, allertati dai passanti, sono giunti immediatamente sul posto.

Le condizioni di Marco Mello sono apparse subito preoccupanti. L’uomo è stato ricoverato nel reparto di rianimazione dell’ospedale ‘Vito Fazzi’ di Lecce, qui però, dopo appena due ore, il suo cuore ha cessato di battere. I carabinieri sono ora al lavoro per stabilire l’esatta dinamica di quanto accaduto su quella strada, più di una volta teatro di drammatici impatti, come quello che poco meno di un anno fa (era il 20 agosto del 2011) costò la vita alla turista bolognese Anna Innorta, travolta da un’auto mentre si recava con gli amici a festeggiare il suo 23esimo compleanno. Non poche furono le polemiche per la messa in sicurezza di quel tratto di strada.