Piantagione di marijuana nell’orto di casa, in manette 31enne di Alezio

piante di marijuana

ALEZIO (LE) – Aveva trasformato l’orto di casa in una piantagione di marijuana, ottenendo anche un discreto successo come coltivatore diretto, dal momento che alcune piante avevano sfiorato i 3 metri d’altezza, raggiungendo addirittura il muro di recinzioni.

A finire in manette per il reato di produzione e detenzione illecita di sostanze stupefacenti un 31enne di Alezio Alessandro Greco, arrestato dai carabinieri della stazione di Alezio, che da tempo tenevano d’occhio la sua abitazione.

Dopo giorni di attenta osservazione, i militari hanno fatto irruzione nella casa di Greco, trovando conferma ai sospetti. Il 31enne deteneva, infatti, nella credenza di casa, opportunamente nascosti in vasetti di vetro o piccole scatole, oltre 30 grammi di marijuana.

La scoperta più importante, tuttavia, i carabinieri l’hanno fatta nell’orto dell’abitazione, dove Greco aveva dato il via ad una coltivazione di piante di marijuana. Complessivamente 13, alcune delle quali alte circa 3 metri. Il peso complessivo della sostanza e delle piante rinvenute è di 13 kg. Per Greco sono scattate le manette.

Commenti

  1. lucio scrive:

    ci vuole tolleranza in italia…