Vantaggiato da una settimana, nel carcere maschile

carcere Borgo S.Nicola

BRINDISI – Da una settimana si trova nel reparto maschile di Borgo San Nicola, gli è stato garantito l’isolamento. È stato trasferito dal nido della sezione femminile del carcere a quella maschile Giovanni Vantaggiato, l’imprenditore di Copertino reo confesso dell’attentato alla scuola Morvillo Falcone.

Il suo legale Franco Orlando lo ha incontrato ieri, hanno avuto un nuovo colloquio. “In merito al quale – dice il legale – non ci sono novità lui è psicologicamente a terra”. Alla domanda: come lo ha trovato. L’avvocato risponde: “Come vuole che stia una persona in isolamento in carcere?”.

Fisicamente però Vantaggiato sta bene. Sul contenuto del colloquio Orlando non aggiunge nulla. Nelle prossime settimane, salvo colpi di scena, non ci dovrebbero essere novità. L’avvocato ha sospeso i colloqui per queste due settimane di Ferragosto e a preso qualche giorno di risposo. Tornerà dopo il 15.

Intanto, continuano le indagini degli inquirenti che cercano legami tra l’attentato alla scuola e i rapporti tra Vantaggiato e Cosimo Parato, uomo di Torre Santa Susanna, vittima del primo attentato di Vantaggiato. Al Pm Milto De Nozza, Parato presentatosi con il suo legale, aveva detto di essere socio in affari con Vantaggiato, ma anche anche sottolineato la sua estraneità alla strage della scuola.

di Lucia Portolano