Scarichi abusivi nel parco, campeggi sequestrati ad Ugento

Parco Litorale di Ugento

UGENTO (LE) – Parcheggi per camper con scarico abusivo dei reflui, nel pieno parco naturale regionale ‘Litorale di Ugento’, sito di interesse comunitario, gravato da vincoli paesaggistico, idrogeologico, geomorfologico e faunistico. I controlli condotti unitamente finanzieri della Tenenza di Casarano e dagli agenti del Commissariato  di Taurisano, con l’ausilio di personale medico dell’Asl di Casarano, hanno consentito di riscontrare l’assenza per due strutture ricettive – la prima a Torre Mozza e la seconda a Torre San Giovanni – delle prescritte autorizzazioni per gli impianti di recupero, stoccaggio e smaltimento dei reflui liquidi correlabili ai numerosi camper in sosta.

Per le aree incriminate è scattato il sequestro con denuncia a piede libero dei due gestori, una donna 65enne ed un uomo 32enne entrambi del posto.

Inoltre, presso una delle due strutture, sono stati individuati ed ascoltati due lavoratori ‘in nero’, che erano tra l’altro gli unici lavoratori dell’azienda.

Per questo alle sanzioni economiche si aggiunge la misura più grave della sospensione dell’attività imprenditoriale, che scatta quando l’impiego del personale in nero è pari o superiore al 20% del totale dei lavoratori presenti sul luogo di lavoro oggetto di accertamento.