Freddato operaio 20enne, mentre lavorava al palco della Pausini

piazza palio

LECCE – Freddato mentre era al lavoro da due colpi di pistola arrivati dall’altoÈ morto così in pieno giorno e davanti a molti testimoni Valentino Spalluto, un ragazzo di soli 20 anni di Surbo. È successo alle 16.45, nell’area ‘Lecce Fiere’, Piazza Palio, all’ingresso del quartiere fieristico di fronte alla scuola ‘Grazia Deledda’, dove diversi operai stanno allestendo la base su cui poggerà il palcoscenico per il concerto di sabato sera di Laura Pausini.

Chi ha sparato, lo ha fatto tra un pilastro e l’altro della recinzione perimetrale in cemento, con una pistola semiautomatica oppure a tamburo, poichè non sono stati trovati bossoli.

La squadra mobile ha aperto la caccia all’uomo. In questi minuti diverse persone sono ascoltate in Questura. Non si conosce neanche il movente, ma un testimone ha raccontato di essere passato da lì pochi minuti prima che il delitto si consumasse e di aver visto un uomo alto circa 1 metro e 80 con indosso una maglietta nera, arrivato a bordo di uno scooter blu, che parlava animatamente con qualcuno attraverso le grate.

Non si sa se fosse l’assassino. Tra gli operai impegnati in basso, c’era anche il suocero della vittima. L’uomo sarebbe stato il primo ad accorrere in soccorso di Valentino non appena sentiti gli spari. Il giovane era in fin di vita. E’ stato chiamato il 118; al loro arrivo i sanitari hanno tentato di salvarlo, ma Valentino è morto prima di arrivare in ospedale.

La vittima aveva piccoli precedenti per droga, ma in paese tutti parlano della sua famiglia come di persone per bene e grandi lavoratori.

Intanto, da Malta, l’entourage della Pausini chiarisce che lo staff dell’artista che si occupa dell’allestimento del palco nelle varie tappe del tour è ancora sull’isola e che ora attendono notizie su quanto accaduto dall’amministrazione comunale di Lecce. Già l’anno scorso, durante il tour, una morte offuscò lo spettacolo della cantante, quando morì uno degli operai per la caduta di un pilastro.