Incendiano l’auto, evacuato palazzo

incendio auto

BRINDISI – Incendiano l’auto e viene evacuato un palazzo. Attentato incendiario in nottata, al quartiere Cappuccini ai danni di un panificatore brindisino. Erano circa le 2.20 del mattino, quando fiamme di dubbia origine si sono sviluppate in via Vittorio Veneto. A fuoco il cofano anteriore dalla Lancia Y del panificatore Marino Marini, 52 anni, già noto alle forze dell’ordine titolare di un forno proprio lungo la stessa via.

Le lingue di fuoco ed i fumi sviluppatisi nella combustione sono stati terribili, tanto da imporre ai vigili del fuoco del Comando provinciale di Brindisi insieme con il personale della sezione volanti, la decisione di evacuare i primi due piani dell’edificio vicino al quale l’auto era stata parcheggiata. Nottata di terrore per i residenti sorpresi nel sonno e storditi dai fumi. Una donna è stata trasportata all’ospedale ‘Perrino’ di Brindisi con una ambulanza del 118 per un principio di intossicazione. Indagini sono in corso da parte della polizia, per comprendere le reali cause del rogo e se dietro possa esserci la mano del racket delle estorsioni. Il titolare dell’attività, sentito dagli agenti, avrebbe escluso di aver mai ricevuto minacce o richieste di danaro.

di Antonio Portolano