Scarichi dei depuratori, mare nero a Lendinuso

acque nere

LENDINUSO (BR) –  L’hanno scelta come località marina e turistica anche con la centrale di Cerano alle spalle, ma il mare che durante alcuni giorni dell’anno diventa nero, no questo non si può accettare. Accade nella marina di Lendinuso, dove a volte la mattina i bagnanti si ritrovano con l’acqua del mare che diventa nera a causa di grandi chiazze scure che si formano alla riva, acque scure delle quali non si conosce la composizione, ma la provenienza sì.

Queste acque arrivano da canale ‘Infoca ciucci’ dove confluiscono gli scarichi dei depuratori di Torchiarolo  e S.Pietro Vernotico. Ecco cosa è accaduto dopo il temporale di due giorni fa, le acque sono nere e sono finite in mare. “Il sospetto che siano inquinate c’è tutto, ma questo non accade solo con il maltempo – spiega una delle residenti,  componente dell’associazione nata a tutela di questa marina Ada Calabrese, ma anche con le belle giornate. Qualcosa accade la notte che la mattina dopo fa ritrovare queste chiazze”.

Qui i turisti scappano, vanno via, e potrebbe farlo anche chi già possiede una casa. Alle domande dell’associazione ‘Marina di Lendinuso’, nessuno ha mai dato una risposta. Cosa contengono queste acque, quanto sono inquinate, quali i danni, perchè questi scarichi?

Intanto la stagione estive prosegue, tra i bagni la melma e qualcuno in questo mare ci pesca anche.