Attrezzatura su spiaggia libera, maxi sequestro al ‘Chicalinda’

chicalinga sequestro

SAN FOCA (LE) – Spazio demaniale occupato abusivamente da ombrelloni; sdraio, ed un area adibita ad accoglienza e discoteca. Il tutto sequestrato dalla Guardia costiera di Otranto all’interno dello stabilimento balneare ‘Chicalinda’, lido alle porte di San Foca.

Il blitz della Guardia costiera è avvenuto dopo una segnalazione. Sotto sequestro sono finiti oltre agli ombrelloni ed alle sdraio, un’intera area di circa 500 metri quadri con gazebo, pedane, prefabbricato in legno, casse e impianto di illuminazione.

Il tutto realizzato su un tratto di spiaggia non in concessione che sarebbe, quindi, dovuto rimanere libero. Il titolare del lido è stato denunciato.

Nelle scorse settimane proprio nell’area antistante il lido due parcheggiatori abusivi erano stati e denunciati dai carabinieri.