Circe trasforma l’estate: maltempo fino a giovedi’

nuvoloso

Aria dalla scandinavia, pioggia e raffiche di vento… non si prospetta un bell’inizio settimana, e questo per l’arrivo di un nuovo ciclone chiamato “CIRCE” che però vista l’estate non porta buone notizie, il caldo infatti per 2-3 giorni sparirà lasciando il posto a grandine vento… tanto da far abbassare le temperature almeno secondo studi meteorologici di addirittura 10 gradi.
Dopo tanto sole di questo weekend piano piano sull’Italia ricompaiono le nuvole. Il ciclone toccherà prima le regioni del nord… Alpi, Emilia e Lombardia orientale per poi dirigersi verso le regioni del sud arrivando anche nel salento ma fortunatamente in forma lieve. Attualmente nel tacco d’Italia prevale ancora il sole grazie alla presenza dell’alta pressione ma… nella notte già potrebbero arrivare le prime avvisaglie…
Un vortice ciclonico dunque di origine finlandese che durerà almeno fino a mercoledì prossimo non si verificava nella terza decade di luglio del 1999. Nonostante nel passato spiegano gli studiosi ci siano state precipitazioni a luglio, quello che stupisce è vedere la formazione di un vortice di bassa pressione sui mari meridionali in piena estate”.

Il brek temporalesco durerà dunque fino a mercoledì-giovedì quando un nuovo ma pare breve vortice africano riporterà l’afa fino a domenica. Da oggi intamto diversi violenti temporali interesseranno il nord del Paese con rovesci e trombe d’Aria che andranno ad abbattersi sul Triveneto. Caldo invece al centro-sud con picchi di 40 gradi… Come ampiamente annunciato, la fase instabile-perturbata è ormai iniziata e darà il meglio di sé nelle prossime ore, Tuttavia, si tratta di fenomeni isolati. Come dire: l’estate non è ancora finita!…