Sfondata quota 1.000, è emergenza sfratti

lecce

LECCE – Aumentano le richieste di esecuzione degli  sfratti a Lecce. Erano stati 943 nel 2010, sono stati 1.012 nel 2011 (con un  incremento percentuale del più 7,32%) e non vanno meglio le cose nei primi mesi del 2012: 277 sono gli sfratti già eseguiti, contro i 248 dell’anno precedente (+11,69%).

Con un’aggravante: i provvedimenti emessi sono quasi tutti per morosità incolpevole – lo denuncia il sindacato unitario degli inquilini e degli affittuari di Lecce, riportando i dati diffusi nei giorni scorsi dal Ministero dell’interno.

“Più volte dal Sunia è partito l’appello al Comune di Lecce – dice il responsabile Mario Vantaggiato – di farsi carico di questa emergenza abitativa che investe soprattutto famiglie meno abbienti, pensionati, disoccupati e giovani coppie. Ma nessuna risposta. Intanto cresce cresce l’aliquota comunale Imu a Lecce sulla seconda casa che passa da 0,76% a 1%” – conclude vantaggiato.