Lecce, hai un attaccante Speziale

Speziale David(Nuovo giocatore del Lecce)

LECCE – Al via la nuova stagione del Lecce, ancora incerto su quale campionato andrà a disputare fra poco più di un mese. L’inchiesta sul calcioscommesse tiene col fiato sospeso la tifoseria e con le mani legate Antonio Tesoro, responsabile dell’area tecnica della società giallorossa.

Al primo allenamento programmato da Franco Lerda al ‘Via del mare’, c’è un gruppo formato anche da giovani speranze. Oltre a coloro che provengono dal settore giovanile e che già hanno potuto misurarsi in un campionato di Lega Pro (vedi Falco e Chiricò) c’è pure David Speziale, cresciuto nel settore giovanile del Milan. Per ora è l’unico volto nuovo della squadra a disposizione di Franco Lerda. Il suo arrivo a Lecce rientra nell’ambito dell’operazione conclusa lo scorso gennaio dall’allora Direttore sportivo Carlo Osti che portò in rossonero il nazionale algerino Djamel Mesbah.

Perso da pochi giorni David Di Michele, i tifosi giallorossi possono consolarsi con un altro David Speziale, attaccante di 18 anni che si appresta al debutto tra i professionisti e a costruirsi una carriera che potrebbe avere come tappa ancora il Milan che detiene la metà del cartellino. “Ho tanta voglia di fare bene – afferma Speziale, 18 anni – è vero mi chiamo come Di Michele, spero di ripercorrere la sua carriera”.

Tra i compagni conosciuti a Milanello anche il portiere Amelia che gli ha parlato bene di Lecce. Dopo dieci anni in rossonero Speziale è pronto a ritagliarsi il suo spazio sulla scacchiera tattica di Lerda. “Sono sia una punta centrale, sia un esterno e mi piace anche far segnare i compagni”, così si presenta il nuovo attaccante del Lecce.

La batteria di attaccanti del Lecce vede a disposizione del nuovo tecnico giallorosso Corvia, Jeda, Ofere, Falcone, Falco, Cacia, ma il reparto è destinato ad essere sfoltito con le partenze di Cacia, Jeda e Ofere. “In attacco siamo in tanti, ma la concorrenza fa bene”, aggiunge l’attaccante arrivato in comproprietà dal Milan.

Da spettatore ha seguito la scalata della squadra giallorossa nell’ultima stagione quando Giacomazzi e compagni, hanno sfiorato l’impresa della permanenza in A. “Con Cosmi hanno fatto davvero una bella rincorsa, peccato sia finita in quel modo”, il commento di David Speziale.