Arresto a Presicce

carabinieri31

PRESICCE (LE) – I carabinieri della locale stazione hanno denunciato in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria, G. P., 34enne di Taurisano, incensuratoper furto aggravato. Intorno alle 23.30 la centrale operativa della Compagnia carabinieri di Tricase ha ricevuto, sul numero unico di emergenza europeo 112,una telefonata con la quale veniva segnalato un furto in atto sulla SP Presicce–Lido Marini. Sul posto confluivano nel giro di pochissimi minuti i militari della stazione carabinieri di Presicce ed un’autoradio dell’aliquota radiomobile di Tricase. Arrivati a destinazione, i carabinieri sorprendevano G. P. intento a smontare con certosina pazienza, un gazebo metallico adibito a chiosco per la vendita di prodotti alimentari salentini. Incapace di dare una spiegazione plausibile in merito al suo comportamento, l’uomo veniva sottoposto a perquisizione personale che dava esito negativo. Non convinti, i militari della stazione carabinieri di Presicce hanno esteso la ricerca all’autovettura del soggetto. All’interno del portabagagli venivano rinvenuti utensili utilizzati per smontare il gazebo nonché pezzi dello stesso.

Recatisi a casa di R.G., i carabinieri hanno rinvenuto all’interno dell’abitazione, parte dell’arredamento interno del gazebo nonché altri pezzi della struttura. Avvisato il proprietario, lo stesso riferiva di non conoscere R.G. il quale, pertanto, non aveva alcun titolo a smontare il gazebo ed asportarne l’interno. Stante l’assenza di precedenti di polizia e penali R.G., con il concorde parere del Pm di turno della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Lecce Stefania Mininni, l’uomo è stato deferito in stato di libertà per furto aggravato di cose, le stesse che sono state restituite all’avente diritto.