Sanità, 22 ettari per il nuovo ospedale

attolini-

TARANTO – Sorgerà alle porte di Taranto il nuovo ospedale. È una area di circa 22 ettari (220mila metri quadri)  quella pensata per la nuova struttura sanitaria. Decisione arrivata nelle ultime ore da Bari, dall’Assessore regionale alla sanità Ettore Attolini che nella Conferenza dei Sindaci della Asl di Taranto, ha descritto per filo e per segno il progetto sul nuovo ospedale. In primis la collocazione: la costruzione sarà realizzata lungo la direttrice Taranto-S.Giorgio, allo svincolo  con la strada provinciale 100.

Poi la spesa: 210 milioni di euro,  priorità per la Regione Puglia nella realizzazione complessiva di 5 nuovi ospedali. E ancora, il numero di posti letto: la struttura potrà accogliere 700 pazienti.

I tempi, infine, per la realizzazione del progetto: si prevedono 4-5 anni di lavori. Oltre all’Assessore Attolini, alla Conferenza hanno partecipato anche la Direzione generale della Asl di Taranto con l’area tecnica, il Sindaco di Taranto Ezio Stefano e i primi cittadini di Mottola, Massafra, Grottaglie, Castellaneta, Palagiano e Fragagnano.

Apprezzamenti da parte dei presenti sulla “volontà apparsa chiara da parte della Regione – si legge in una nota – di illustrare le motivazioni tecniche della scelta, la coerenza con la programmazione regionale e con il Piano di riordino della rete ospedaliera, la concretezza delgi argomenti portati e la grande attenzione, perchè la piena accessibilità alla struttura possa assicurare a tutti i cittadini dell’ area ionica di accedere al proprio ospedale di riferimento, capace di garantire una forte integrazione tra discipline e l’ eccellenza delle prestazioni.”

 

di Alessandra Martellotti