Da Cellino a Torre dell’Orso per ‘ripulire’ villette estive: in manette 2 persone

DIMONTE_ANTONIO

TORRE DELL’ORSO (LE) – Da Brindisi a Lecce con l’intenzione di svaligiare villette prese in affitto da turisti. Un viaggio che, nelle loro mire, avrebbe dovuto fruttare denaro o almeno refurtiva interessante, ma che in realtà si è concluso con un paio di manette.
Antonio Dimonte, 60 anni e Oronzo Pagliara, 66, entrambi di Cellino San Marco, già noti alle forze dell’ordine, sono stati colti in flagrante dai carabinieri mentre a Torre dell’Orso, marina di Melendugno, ‘visitavano’ per così dire, un paio di villette prese in affitto, per il periodo estivo, da due famiglia romane che nel frattempo si trovavano in spiaggia, ignare di quanto stesse accadendo ai loro beni.

Il loro modo di fare ha insospettito i militari, impegnati in un servizio di controllo della zona. Bloccati mentre uscivano da un cancelletto laterale, i due brindisini non avrebbero saputo fornire spiegazioni attendibili sulla loro presenza proprio in quelle abitazioni, tanto che è stato sufficiente un accurato sopralluogo per notare i segni del loro passaggio: dalle case mancavano due pc portatili, un televisore lcd ed un navigatore satellitare. Inoltre, a seguito di una perquisizione personale, sono emersi 200 euro di dubbia provenienza. Pagliara e Dimonte rispondono di furto in appartamento. Ora sono ai domiciliari.