Nuovo arresto per il killer di Melissa

ATTENTATO DI BRINDISI: ARRESTATO IL PRESUNTO ATTENTATORE GIOVANNI VANTAGGIATO

BRINDISI – Nuovo arresto per l’attentatore reo confesso dell’attentato alla scuola Morvillo Falcone di Brindisi. I militari del Reparto operativo insieme con il personale del Ros e della Compagnia dei Carabinieri di Francavilla Fontana, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip presso il Tribunale di Brindisi su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di Giovanni Vantaggiato, nato a Copertino il 18.03.1944, coniugato, commerciante, attualmente rinchiuso nella Casa circondariale di Lecce per il reato di strage con finalità di terrorismo.

Vantaggiato è ritenuto responsabile di aver fabbricato, collocato e fatto esplodere, il 24 febbraio 2008, un ordigno esplosivo nei confronti di Cosimo Parato nato ad Erchie e residente a Torre Santa Susanna.

Le motivazioni che spinsero Vantaggiato a compiere l’attentato nei confronti di Cosimo Parato sono riconducibili ad una truffa, afferente   l’acquisto di gasolio per trazione agricola, che Parato attuò nei confronti dell’arrestato per un valore complessivo di circa 300.000 euro, mediante l’emissione di assegni privi della relativa copertura bancaria. Le attività d’indagine delegate, hanno permesso di riscontrare le dichiarazioni rese dallo stesso Vantaggiato in sede di interrogatorio, per l’attentato subito, tenutosi il 18 giugno scorso.

di Antonio Portolano