Evasione in riva al mare… ma fiscale

foto scontrini

Stabilimenti al setaccio, nel corso dell’ultimo week-end, da parte della Guardia di finanza, impegnata nel contrasto all’evasione fiscale.

Le verifiche hanno interessato i lidi sia del litorale jonico che quelli dell’Adriatico.

Su 35 stabilimenti balneari finiti nella rete dei controlli, 30 sono risultati irregolari dal punto di vista fiscale, perchè non avrebbero rilasciato scontrini e ricevute.

Inoltre, durante le attività ispettive è stato accertato anche il mancato pagamento del canone televisivo da parte di due esercizi commerciali attrezzati con televisori destinati al pubblico.