Lecce, le sedute del Consiglio comunale in diretta

pal carafa lecce

LECCE – Le sedute dei Consigli comunali, nell’era del Perrone bis ormai avviata, potranno essere seguite in diretta in streaming. È questa la novità emersa nel corso della conferenza dei Presidenti dei gruppi consiliari, riunitasi in mattinata e presieduta dal Presidente del Consiglio comunale leccese Alfredo Pagliaro.

Le riprese video in diretta in streaming delle sedute del Consiglio comunale saranno eseguite su un canale interno all’Amministrazione stessa e, contestualmente, anche attraverso canali di informazione territoriali, nel pieno rispetto, ovviamente, del regolamento che disciplina le videoriprese. Nella conferenza dei capigruppo, inoltre, è stato deciso di registrare – con l’ausilio di strumenti informatici audio-video, già in possesso dell’Amministrazione –  i lavori di questo quinquennio delle commissioni consiliari.

Infine, nel corso della conferenza, tenendo presente l’esigenza di riduzione della spesa pubblica, i capigruppo hanno  deciso di confermare il numero delle commissioni che resteranno 11.

I costi verranno ridotti, ottimizzando il lavoro e le risorse interne. Si è deciso, infatti, così come previsto per  legge, di ridurre il numero dei componenti  di ogni commissione che passeranno da 10 Consiglieri della precedente consiliatura ad 8 dell’attuale, di cui 6 di maggioranza e 2 di minoranza, almeno per quanto riguarda le prime nove commissioni. I lavori della decima e dell’undicesima (commissioni di Controllo e Garanzia) saranno seguiti da 5 Consiglieri per la maggioranza e da 3 per la minoranza.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Commenti

  1. Sandro scrive:

    Ci sarebbero tantissime altre cose da tagliare, tipo, la telecom, (la regione e la provincia hanno dei contratti con clicom per la connessione. L’africa è molto più organizzata di noi come adsl) per chiamarsi nella varie stanze bisogna attivare delle opzioni, invece con skype parli con l’ufficio accanto, ogni ufficio ha il suo pc, o ancora con l’abbonamento chiami tutti il mondo con pochissimi cent. Cosi iniziano ad essere competitivi anche loro.