L’entusiasmo di Palaia: “Pronto a ripartire”

PALAIA

LECCE – Tutti erano rimasti colpiti dalla possibilità che Giuseppe Palaia, dopo decenni al servizio dei colori giallorossi, potesse non essere più il medico di riferimento del club.

Ipotesi che sembra scongiurata: Peppino aveva dato la sua disponibilità ad effettuare le visite mediche in tempi non sospetti, ora il contatto con la famiglia Tesoro, apre nuove strade da percorrere insieme. “Sono stato contattato da Antonio Tesoro  e ho ribadito la mia disponibilità al servizio del Lecce. L’unica cosa che ho chiesto è di mantenere i miei collaboratori, da Giovanni De Luca a tutti i professionisti che collaborano con il mio staff. Le vittorie, anche in campo medico, sono sempre di gruppo e mai dei singoli. Dalle parole sue e di Savino ho percepito grande entusiasmo, credo che ci siano tutte le premesse per ripartire col piede giusto”.

Entusiasmo per la nuova avventura, ma anche un pizzico di nostalgia per 18 anni impossibili da dimenticare. “Nella mia carriera ho sempre messo gli uomini davanti ai ruoli, per questo ci sarà sicuramente un pizzico di nostalgia. Questi anni con la famiglia Semeraro sono stati splendidi e non potrò mai cancellare il rapporto meraviglioso con Giovanni e Rico”.

Aspettando che il precampionato prenda il via nel suo centro di Squinzano, Palaia ci lascia una delle sue famigerate battute: “Se chi trova un amico trova un tesoro, è vero anche che chi trova un Tesoro ‘trova un amico’, mi sembra naturale. Speriamo che il Lecce abbia trovato un nuovo, fedele, amico, per uscire da questo brutto momento”.

di Raffaele Pappadà