Ubriaco minaccia i passanti e aggredisce i poliziotti, arrestato

SEMIDAI

LAMA (TA) – Ha seminato il panico nella zona di Lama, Alessandro Semidai, 39anni, finito in manette con una sfilza di accuse: danneggiamento, furto, minaccia aggravata e resistenza e violenza a pubblico ufficiale. Vecchia conoscenza delle forze dell’ordine, sono state alcune segnalazioni anonime al 113 a farlo ricadere nella rete della polizia.

Il 39enne, in via Tre fontane, ha prima divelto una transenna in ferro, ha danneggiato poi alcune auto in sosta.

Il tutto sotto l’effetto dei fumi dell’alcool. Visibilmente ubriaco, stando  al racconto di alcuni passanti agli agenti della squadra volante, Semidai ha continuato col suo fare violento. È entrato infatti in un ristorante della zona, rubando dalla cucina due coltelli con i quali, poi, ha minacciato i passanti in strada.

Visti i poliziotti il 39enne ha cercato di disfarsi dei coltelli e di nascondersi in una sala giochi. Una caccia all’uomo brevissima. Nel giro di pochi minuti infatti gli agenti lo hanno rintracciato.

Concitate le fasi dell’arresto. Il 39enne infatti non solo si è ribellato ai poliziotti, ma li ha anche strattonati e spinti con violenza. Portato in Questura, Semidai sarà giudicato in mattinata per direttissima.

di Alessandra Martellotti