Attentato in Afghanistan, muore carabiniere salentino

Manuele Braj

COLLEPASSO  (LE) – Un carabiniere è morto ed altri due sono rimasti feriti in seguito ad una esplosione avvenuta stamani in un campo addestrativo della polizia afghana, ad Adraskan. Lo apprende l’Ansa da fonti qualificate.

La vittima è Manuele Braj, 30enne di Collepasso, Lecce. Altri due militari feriti, un quarto illeso

L’esplosione è avvenuta alle 8.50 locali (le 6.20 in Italia) in prossimità di una garitta di osservazione installata a ridosso della linea di tiro del poligono. L’esplosione ha coinvolto 4 militari dell’Arma appartenenti al PSTT (Police Speciality Training Team) uno speciale nucleo addestrativo della polizia afghana. Il seguito all’esplosione un carabiniere è morto e due sono rimasti feriti alle gambe, mentre il quarto è illeso. I familiari sono stati informati.

Manuele Braj, di Collepasso (Le), 30enne. Lascia la moglie di 28 anni, Federica Giaccari ed un figlio di appena 8 mesi. Era partito per l’Afghanistan 3 mesi fa da Gorizia dove risiedeva. La moglie è stata informata presso l’abitazione dei suoi genitori in Collepasso dove stava trascorrendo alcuni giorni in famiglia.

I due militari dell’Arma feriti, secondo quanto si è appreso, hanno riportato lesioni alle gambe e sono ora ricoverati nell’ospedale militare da campo italiano di Shindand e non sarebbero in pericolo di vita. Il carabiniere morto è invece deceduto sul colpo. Sono in corso accertamenti per ricostruire la dinamica del fatto.

Commenti

  1. salvatore barba scrive:

    un altro angelo è caduto per una missione inutile che porta lacrime e dolore immane in un famiglia perbeene……quando finirà questa strage d’innocenti che vanno a servire la patria in onore di che cosa per quali valori se poi è la stessa patria che ti ricorderà come uno dei tanti, un numero, che forse non eri così indispensabile……andate voi ora politicanti di m…..a spiegare alla moglie e al suo angioletto che crescerà senza un padre senza un futuro chi era suo papà!!!!!!!!!!!!!parole,parole,parole che riempiono solo la bocca ed invece il dolore rimane dentro per sempre per tutta una vita……grazie manuel per quello che hai dato per quello che avresti e potuto fare ancora per noi italiani e soprattutto per i tuoi familiari e per la tua terra…il salento!!!!!!!!!!ORA DAL CIELO POSSA TU GUARDARE E PROTEGGERE SEMPRE,LA TUA ADORATA MOGLIE E IL TUO BIMBO PER SEMPRE IL QUALE UN DOMANI POSSA CONTINUARE IL TUO FULGIDO ESEMPIO DI VITA E DIRE A TUTTO IL MONDO CHE SUO PADRE ERA UN EROE….. SALVATORE BARBA (MONTERONI DI LECCE)MA RESIDENTE A VERONA

  2. DONATO FRACASSO scrive:

    Carissimi,
    qualche giorno fa ho inviato a diversi giornali, anche regionali, ed alle radio locali, il Comunicato stampa x pubblicizzare la 11^ “SAGRA SARACINA ” del 14 e 15 luglio p.v.a Collepasso. Da ieri sera, dopo una riunione con il Comitato organizzatore, sono impegnato ad inviare agli stessi indirizzi, un nuovo Comunicato, che allego per conoscenza e divulgazione, per l’ANNULLAMENTO della suddetta “SAGRA”.

    COMUNICATO STAMPA
    Parrocchia “ Cristo Re “
    COLLEPASSO ( Lecce)

    COLLEPASSO, li 25/06/12
    OGGETTO: ANNULLAMENTO “11^ SAGRA SARACINA” .

    Il Comitato della “ SAGRA SARACINA”, a seguito del grave lutto che ha colpito la Comunità di Collepasso con la perdita del giovane Carabiniere scelto Manuele Braj avvenuta, oggi, 25 giugno 2012 in Afghanistan, per rispetto di Manuele, della moglie Federica , del piccolo Manuel e delle rispettive famiglie e parenti, nonostante i preparativi fossero ormai in uno stato avanzato,unanimemente,
    HA DECISO di ANNULLARE
    l’0rganizzazione della “ 11^ SAGRA SARACINA” del 14 e 15 luglio p.v.
    Si prega voler pubblicizzare il Comunicato.
    L’occasione è gradita per porgere cordiali saluti.