La storia dei gemelli Quarta diventa un film

set-cinema

MERINE (LE) – E’ stato un imprenditore milanese Filippo Giusto , gestore della società di fornitura di energia Esperia a mettere la parola “lieto fine” al grave problema delle bollette in casa Quarta a Merine, dove vivono Marco e Sergio,

i gemelli affetti dalla rara distrofia di Duchenne, costretti a letto, le loro giovani vite legate a due respiratori. Dopo anni di battaglie, è arrivata dalla Lombardia la soluzione al fatto che papà Antonio e mamma Adele non riuscivano a far fronte al pagamento delle bollette, dagli importi molto alti, che puntualmente li mettono in ginocchio.

L’imprenditore milanese si è offerto di fornire gratuitamente l’energia elettrica in casa Quarta. Un grosso scoglio è stato superato, ma sono moltissimi gli ostacoli della strada in salita per la sopravvivenza di Marco e Sergio. In primis, aspettano da mesi l’assegno personalizzato, che arriverà in base alla graduatoria dell’ambito territoriale sociale di Lecce, di cui fa parte Lizzanello.

Ed ora la storia di Marco e Sergio diventerà un film, un documentario. Contattati da una regista, la prossima settimana i gemelli incontreranno la troupe che arriverà a casa loro per conoscerli.

di Raffaella Meo