Cieco per l’Inps da 35 anni, ma andava benissimo in bicicletta

guardia_finanza

MANDURIA (TA) – Attraversava senza alcuna difficoltà la strada, andava perfino in bicicletta, dando prova di un ottimo equilibrio. Si è finto cieco per ben 35 anni, truffando l’Inps. Ha 53 anni e dall’età di 18 percepisce, indebitamente, la pensione di invalidità totale e quella per l’accompagnamento.

Che vede benissimo lo hanno scoperto gli uomini delle fiamme gialle della Tenenza di Manduria. Nella quotidianità, l’uomo, come dimostrato dai filmati reallizzati in fase di indagine dai militari, conduceva una vita del tutto normale. Nel filmato, in una scena, si vede il 53enne guidare una bicicletta con una mano sola, portando per giunta, un enorme pannello di legno.

Se ne andava a spasso insomma a spese della comunità. E nel frattempo si è fatto anche una famiglia. Ha moglie e un figlio, che fino ad oggi ha mantenuto, intascando circa 1.300 euro al mese. Calcolando soltanto dal 1999 ad oggi, cioè gli ultimi 13 anni, la truffa ammonta a 180mila euro. Ancora in corso di quantificazione la somma erogata in totale dall’Inps, prima del ’99. Scoperto dai finanzieri, ha prima tentato di simulare la cecità, ma poi, messo di fronte all’evidenza non ha potuto far altro che arrendersi.

Il 53enne ha rimediato una denuncia all ‘utoruita giudiziaria, oltre che un sequestro di alcuni fabbricati, cointestati con la moglie, per recuperare la somma intascata.

 

di Alessandra Martellotti