Confisca beni di Piero Torsello

tribunale-latina

ALESSANO (LE) – Lo Stato si riprende i beni di Piero Torsello, 42enne di Alessano, da tempo residente a Cisterna di Latina. Oltre 400mila euro il valore dei beni, tra magazzini, terreni ed auto di grossa cilindrata, sono stati confiscati al 42enne salentino, che sulla carta risultava nullatenente, nonostante conducesse uno stile di vita piuttosto agiato.

La confisca segue il sequestro emesso lo scorso anno. Torsello, noto alle forze dell’ordine, era stato arrestato negli anni ’90, nel corso di vasta operazione internazionale a contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti. Per tre anni, il 42enne di Alessano avrà l’obbligo di soggiorno nel comune di residenza.