Tentano di truffare una donna, denunciati due 43enni di Oria

carabiniericontrolli large

ALEZIO – Hanno tentato di raggirare una donna di Parabita con la truffa dello ‘specchietto rotto’. Nei guai sono finiti due 43enni di Oria, denunciati dai carabinieri della stazione di Alezio. I due, già noti per reati specifici, rispondono di simulazione di reato, danneggiamento di autovettura e tentata truffa in concorso. Alcuni giorni fa, la donna era stata fermata per strada dai due oritani, che l’accusavano di avere danneggiato uno degli specchietti della loro auto.

Scesi dal veicolo, per avvalorare la loro tesi, i due hanno persino danneggiato l’auto della donna, nel punto in cui, secondo loro, sarebbe avvenuto l’urto.

Dopo averle chiesto invano un risarcimento di 100 euro, i due 43enni hanno addirittura sporto denuncia nei confronti della vittima del raggiro. Ma i carabinieri, dopo accurate indagini, sono riusciti a smascherare il tentativo di truffa e a denunciare i responsabili.