Attentato Brindisi: comincia udienza convalida fermo nel carcere di Lecce

carcere_lecce

LECCE – E’ cominciato alle 9 di mattina nel carcere di Lecce l’udienza di convalida del fermo di Giovanni Vantaggiato, l’imprenditore 68enne di Copertino, che ha ammesso di essere il responsabile dell’attentato alla scuola di Brindisi nel quale è morta la studentessa sedicenne Melissa Bassi e altre cinque ragazze sono rimaste ferite in modo grave.

L’udienza si tiene dinanzi al Gip del Tribunale di Lecce Ines Casciaro. Sono presenti per l’accusa il Sostituto procuratore della Distrettuale antimafia salentina Guglielmo Cataldi e il Pm della Procura di Brindisi Milto De Nozza.

Vantaggiato è difesso dall’avvocato Franco Orlando ed è accusato di strage in concorso con altri per finalità di terrorismo.