Consiglio provinciale di Brindisi, approva il Consuntivo

palazzo-provincia-brindisi

BRINDISI – Passato il primo scoglio finanziario per la maggioranza di centrosinistra alla Provincia di Brindisi. Il Consiglio approva con 16 voti a favore 6 contrari e un astenuto il Bilancio consuntivo. “Con un piccolo avanzo in riferimento al patto di stabilità” – ha sottolineato nella sua relazione l’Assessore al Bilancio Enzo Baldasarre. Anche se l’opposizione attacca su delle note evidenziate dallo stesso collegio dei revisori dei conti, che registrano passività dell’ente di di via De Leo per 11 milioni di euro, 3 milioni in più rispetto a due anni fa.

Per sostenere le quali si  sarebbe dovuto ricorrere a situazioni straordinarie. L’organo finanziario, ha  inoltre evidenziato, debiti fuori bilancio per 400mila euro che non sarebbero stati posti all’attenzione del Consiglio. Ma la maggioranza tiene e approva il documento del rendiconto.

Prossimo passo quello della discussione del bilancio preventivo che sarà portato in assise a fine mese. Ferrarese e la sua giunta hanno già presentato pubblicamente le caratteristiche dell’importante documento finanziario, sottolineando i mancati trasferimenti da parte dello Stato di circa 5 milioni di euro in meno “ Nonostante questo- spiega il Presidente della Provincia- si è cercato di mantenere gli impegni sia nel settore sociale, cultura e formazione senza aumentare le tasse”.

Certo è  che alcune partecipazioni come Università e Teatro “Verdi” saranno riviste nel contenuto per i prossimi anni, compatibilmente alle situazioni contingenti.

di Lucia Portolano