Il Lecce del futuro senza Cosmi e Cipollini

lecce calcio4

LECCE – Semeraro e Osti sono più lontani: l’accordo tra le parti è, pare, quello di non andare oltre il 30 giugno. In mancanza di una programmazione per l’imminente futuro anche il tecnico Cosmi ha rivelato che non sarà più l’allenatore del Lecce nonostante l’affetto che lo lega alla città.  Con il tecnico perugino in panchina, il Lecce ha sfiorato la permanenza in A. “Ci siamo andati vicino – ha dichiarato il diesse giallorosso nel corso dell’ultima puntata di “Piazza giallorossa” – Il campionato del Lecce mi ha ricordato la promozione del Treviso in serie A con Pillon in panchina”.

Carlo Osti, intanto, si sta occupando delle compartecipazioni. “Fortunatamente – ha aggiunto Osti – non sono tante”. Quella più spinosa riguarda Daniele Cacia, attaccante nell’ultima stagione in forza al Padova. Puntuali, come ogni anno, arrivano le dichiarazioni dell’attaccante calabrese, il quale  ribadisce la ferma volontà di non voler indossare la casacca giallorossa.

Il clima, infatti, per lui, è incandescente con la tifoseria salentina. Cacia ha giocato con il Lecce solo nella stagione 2008-2009, ma ha un altro anno di contratto con la società leccese. Il Padova, dopo aver fallito il salto diretto in serie A e anche la qualificazione ai play off, non eserciterà il diritto di riscatto previsto dall’accordo con il Lecce. “Credo che il presidente del Padova Cestaro – ha dichiarato Osti – avvierà una programmazione meno ambiziosa e Cacia non rientra nei piani del presidente del Padova”, ha dichiarato il Direttore sportivo del Lecce.

Tra i volti nuovi della prossima rosa giallorossa ci sarà quasi certamente quello di David Speziale, 18 anni il prossimo 22 giugno. Speziale è un attaccante completo, può ricoprire diversi ruoli. Nell’ultimo campionato primavera ha subito anche un infortunio ad un piede che lo ha tenuto fuori per qualche mese.

“Speziale farà parte quasi certamente della rosa del Lecce”, ha commentato con sicurezza Osti. Ieri, nella semifinale scudetto del campionato Primavera contro l’Inter, Speziale è entrato al 39° del secondo tempo al posto di Ganz. I rossoneri hanno perso 4-3 nei secondi finali dei tempi supplementari.

di Tonio De Giorgi