Devastante incendio nel vivaio, distrutte due serre

incendio

LECCE – Un incendio di vaste proporzioni è divampato, nel primo pomeriggio, nel vivaio “Vantaggiato” sulla Lecce – San Cataldo. Le fiamme sono scoppiate intorno alle 14.20,

quando alcune sterpaglie hanno preso improvvisamente fuoco. Al momento sono ignote le cause che hanno innescato il rogo. In poco tempo, il vento ha alimentato l’incendio che ha ridotto in cenere qualsiasi cosa incontrasse sul suo cammino: due serre sono state completamente distrutte, ma fortunatamente erano in stato di semiabbandono, alle fiamme anche alcuni alberi di palma e circa 4 ettari di terreno.

Sul posto, lanciato l’allarme, sono accorsi quattro mezzi dei vigili del fuoco, tre provenienti dal Comando provinciale di Lecce ed uno da Campi Salentina, chiamato a dar manforte ai caschi rossi nella lotta contro il fuoco. Presenti anche gli uomini del Corpo forestale ed i volontari della Protezione civile. Non senza fatica, i vigili hanno avuto la meglio sulle fiamme, riuscendo a scongiurare che le stesse potessero interessare gli altri immobili ed i mezzi agricoli custoditi all’interno della struttura. La zona è stata raggiunta anche dagli agenti della Sezione volanti della Questura di Lecce, che hanno eseguito un sopralluogo per accertare le cause che hanno innescato il violento incendio. Da un primo controllo, pare che non sia stato trovato alcun elemento che possa far pensare ad un atto doloso. Dietro il rogo, dunque, potrebbe esserci qualche leggerezza umana come il lancio di un mozzicone di sigaretta tra le erbacce.