Le Asl “pigre” bruciano 18 milioni di euro

LECCE – Le Asl non sfruttano 600 milioni di euro per pagare i debiti con i fornitori e bruciano in sei mesi 18 milioni di euro interessi passivi. Nuovo scandaloso spreco della sanità pugliese. 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*