Ambiente svenduto: processo Ilva rinviato a marzo. Ambientalisti preoccupati

Il processo per definire il patteggiamento per presunto disastro ambientale dell'Ilva viene rinviato al primo marzo. Preoccupati gli ambientalisti perché il tempo passa e la prescizione si avvicina, ma anche perché bisogna garantire la bonifica.

TARANTO- Per definire i termini del patteggiamento, bisognerà aspettare.  Accolta l’istanza di rinvio presentata dall’avvocato Massimo Lauro, che rappresenta la società “Partecipazioni industriali”, quella che prima era la Riva Fire, il processo all’Ilva di Taranto, denominato “Ambiente svenduto”, si terrà il primo marzo.

Regione, Provincia e Comuni fanno muro compatto: iniziativa giudiziaria contro le trivelle

Il Presidente della Provincia Gabellone ha convocato un tavolo operativo sulla battaglia giudiziaria contro le trivelle. Anche la Regione Puglia scende in campo per sostenere le consulenze scientifiche alla base delle istanze cautelari che saranno presentate al Tar del Lazio.

LECCE- Il Presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone ha convocato in mattinata un tavolo operativo per portare avanti la battaglia giudiziaria a difesa dell’ecosistema marino e dell’habitat naturale delle nostre coste e dei nostri fondali, contro le trivellazioni.

Inquinamento da metalli pesanti, indagini estese nel raggio di un Km. Caccia all’untore

Tavolo in Provincia per tirare le fila degli accertamenti di Asl e Arpa su terreni e acque minacciati dalla contaminazione di metalli pesanti ad Andrano, Diso, Spongano. Indagini estese nel raggio di un km e caccia all'untore

ANDRANO-DISO-SPONGANO- Dopo i controlli estesi sulle acque di falda e un monitoraggio dei terreni in prossimità dell’opificio Zincherie Adriatiche, l’Unione dei Comuni di Andrano, Diso e Spongano tira le fila nel corso del tavolo che si è tenuto in mattinato in provincia sulla questione “inquinamento da metalli pesanti”.

Fornari: il Pd deleghi noi. Io candidato? Vedremo. Delli Noci? È un avversario, chi lo vuole è trasformista

"È normale che un candidato si tiri indietro se Emiliano con sms a Telerama pone veto e afferma di non conoscerlo". Il pd ha sbagliato, doveva condividere. Chi guarda a Delli Noci è trasformista. Il partito democratico deleghi noi. Io candidato? Vedremo. Così Fornari del movimento una buona storia per Lecce

LECCE-“Al partito democratico leccese lanciamo un doppio appello: prendere atto di un metodo che non funziona e tenere in giusta considerazione i movimenti politici che hanno saputo farsi spazio dimostrando di potersi affermare anche in modo più forte rispetto ai partiti tradizionali“. Arriva dritto al punto il leader del movimento una buona storia per Lecce Giuseppe Fornari, che per uscire dall’ impasse del centrosinistra in vista delle amministrative leccesi non le manda a dire.

Salvemini: centrosinistra ridicolo, Marra avrebbe dovuto dimettersi. Monosi: Perrone ha sbagliato e dimissioni Delli Noci due anni fa no ora

LECCE- Salvemini: il centrosinistra rischia il ridicolo, marra avrebbe dovuto dimettersi. Per Monosi strategia di Perrone sbagliata,

Emiliano: Foresio mi ha salvato dai Cor. Ma chi salverà il Pd a Lecce? Stefano dice no,troppo tardi

Il Pd sempre più in balia delle onde. Durante la cena dopo l'accensione dell Focara di Novoli, Emiliano scherza su Fb: "per fortuna è arrivato Foresio che mi salva dai guerriglieri Cor rivolgendosi a Giliberti". Chi salverà il soldato democratico?

LECCE- Completamente sfumata ipotesi Stefano ed il Pd leccese non sa dove indirizzarsi. Sfumata perché neanche Emiliano riesce a convincere il senatore pur se nel messaggio a noi indirizzato esprimeva il suo favore. Secondo ambienti della Puglia in più, il partito dell’ex assessore all’agricoltura dell’era vendoliana, anche il messaggio del Governatore è arrivato in ritardo per cui: rien ne va plus.

“Campo progressista”: l’iniziativa politica approda a Lecce con Pisapia

È stata presentata lunedì pomeriggio a Lecce l'iniziativa politica "campo progressista" promossa dall'ex sindaco di Milano Pisapia. A fare gli onori di casa il Senatore Stefano del movimento la puglia in più.

LECCE-“Un assaggio di un percorso nuovo che deve vedere impegnato il centro sinistra tutto nella costruzione di una casa comune dei progressisti”. Così ha definito il Senatore Stefano, leader del movimento politico la Puglia in più, l’ incontro che si è tenuto nel pomeriggio nell’hotel Tiziano di Lecce “dialoghi democratici nel campo progressista”. Un’ occasione di confronto voluta dal Senatore e che ha condotto a Lecce l’ex sindaco di Milano Giuliano Pisapia, impegnato in prima fila nell’iniziativa politica dal respiro nazionale “campo progressista”. Quella che avrebbe potuto essere l’occasione per dare un’accelerata alla candidatura a sindaco di Lecce per il Senatore, così come si vociferava nell’ambiente, si è conclusa però con un nulla di fatto.

Sorpreso mentre rubava uno scooter: arrestato un leccese

Sfuma il furto di uno scooter. I poliziotti delle volanti hanno arrestato un 45enne leccese. È successo in via Cairoli.

LECCE- Stava armeggiando sul blocco d’accensione di un ciclomotore: i poliziotti delle volanti hanno arrestato un 45enne leccese. È successo in via Cairoli. L’uomo, alla vista degli agenti, ha cercato di disfarsi del coltello con il quale aveva appena tagliato la catena in plastica dello scooter.

II Borsa della Responsabilità sociale: in campo idee e progetti per il bene comune

Presso il Centro Le Sorgenti si è svolta la II Borsa della Responsabilità sociale: un nuovo format incentrato sulle opportunità derivanti dal fare condiviso e che ha anche avuto come obiettivo quello dell'elaborazione di un Manifesto per il Salento

LECCE- Raccontiamo, Immaginiamo, Costruiamo. Questi tre momenti distinti di una due giorni piena di incontri e scambi di idee. E’ quanto avvenuto nel corso della seconda Borsa della Responsabilità sociale, iniziativa promossa dalla Fondazione di Comunità del Salento: un nuovo format incentrato sulle opportunità derivanti dal fare condiviso.

La Focara accende Novoli: pioggia di emozioni in Piazza Tito Schipa

Il fuoco e la tradizione accendono Novoli. Grande serata ieri in piazza Tito Schipa, dove la pioggia non ha fermato l'attesissima accensione della Focara, il più grande falò del Mediterraneo, eretto in onore di Sant'Antonio Abate.

NOVOLI- Nonostante il maltempo facesse temere il peggio, la tradizione ha acceso  piazza “Tito Schipa”. Tutti puntuali, con il naso all’insù, smartphone in mano e occhi spalancati, si sono lasciati travolgere da uno degli eventi più attesi del Salento: l’accensione della Focara di Novoli, in omaggio a Sant’Antonio Abate.

A scuola di legalità, al “Galateo-Frigole” la mostra itinerante dei cento passi

Si va a scuola di legalità, nell'istituto comprensivo "Galateo-Frigole", dove fa tappa la mostra itinerante del curcuito de "I cento passi". Contro la mafia, disegni, musica, video e incontri con illustri magistrati.

LECCE- “La cultura è libertà” è il titolo della mostra itinerante allestita fino al 18 gennaio nell’Istituto “Galateo-Frigole” di Lecce nel circuito dei CENTO PASSI, nome in onore di Peppino Impastato, ammazzato dalla mafia. La mostra è realizzata dalle Scuole in Rete del Veliero Parlante. La Dirigente Scolastica, Marcella Rizzo, ha inaugurato l’allestimento introdotto dall’Inno della Clusterschoolband, scritto da Roy Paci con la collaborazione degli stessi alunni.

Perrone al 4° posto, giù anche Emiliano: così cambia la classifica di gradimento

La classifica di gradimento pubblicata dal Sole 24 Ore non premia gli amministratori pugliesi. Cala il consenso per Emiliano. Scende al quarto posto anche Perrone, rispetto al podio del 2016. In fondo alla classifica si riconfermano Taranto e Brindisi.

LECCE- Gennaio: tempo di bilanci con la classifica Governance Poll 2017, pubblicata dal Sole 24 ore. Stando ai risultati, gran parte degli amministratori pugliesi vedono in calo il loro consenso tra i cittadini rispetto al giorno delle elezioni. Resta positiva invece la posizione del sindaco di Lecce Paolo Perrone, che nonostante non torni a conquistare il podio come lo scorso anno, si aggancia alla quarta posizione.

Notte di fuoco nel rione San Pio: 6 auto in fiamme. Colpa di un corto circuito

Paura, nella notte, nel rione San Pio a Lecce: un enorme rogo ha distrutto tre auto e ne ha danneggiate altrettante. Gente in strada, urla ma nessun ferito. Tutta colpa di un corto circuito.

LECCE- Scene da film, urla e fiamme alte: notte di paura, ma per fortuna senza nessun ferito, nel rione San Pio, a Lecce. Sei auto sono state avvolte dalle fiamme. Nessun attentato, nessun atto vandalico: tutto sarebbe nato da un corto circuito. In via Carlo Alberto Dalla Chiesa, intorno alle 3,30, delle eslosioni -erano le gomme delle auto- hanno svegliato delle studentesse spagnole che abitano nei paraggi.

Tragico incidente sul lavoro: muore giovane operaio

Un operaio di 24 anni è morto in un drammatico incidente sul lavoro. E' accaduto a Francavilla Fontana, in una ditta di smaltimento rifiuti.

FRANCAVILLA FONTANA- Ha perso la vita schiacciato da una pressa, Francesco Leo, giovane operaio di 24 anni di francavilla. L’uomo è rimasto vittima nelle scorse ore di un drammatico incidente sul lavoro. Inutili i soccorsi prestati dal 118, giunti tempestivamente nell’azienda . 

Tir urta cavalcavia: pioggia di calcinacci per strada. Traffico bloccato

Incidente nel pomeriggio all'uscita di Cavallino. Un tir ha urtato contro il ponte e dei calcinacci sono caduti per strada. Sul posto vigili del fuoco, Polstrada e 118

CAVALLINO- Tir urta il cavalcavia e cadono calcinacci per strada. Traffico bloccato. Paura sulla Maglie-Lecce, all’uscita di Cavallino. L’incidente, avvenuto nel primo pomeriggio sembra che si sia verificato a causa della gru del camion che era alzata.

Inquinamento: pozzi ai raggi X, la Asl convoca tutti i sindaci

La Asl di Lecce ha convocato per giovedì tutti i sindaci della provincia per avviare il monitoraggio capillare dei pozzi e capire se e dove la falda sia contaminata da pesticidi e sostanze tossiche dovute a eventuali rifiuti interrati. Ad oggi, conoscenze troppo risicate sullo stato dell'arte

LECCE- Passerà ai raggi X le acque di falda del Leccese, per capire se sono contaminate e da cosa, se interramenti illegali di rifiuti o la vicinanza alle discariche mai bonificate le abbiano compromesse e se l’uso spregiudicato di pesticidi in agricoltura abbia avuto conseguenze. Il progetto “Minore”, voluto dal Dipartimento di Prevenzione della Asl di Lecce, inizia a camminare. Giovedì sarà presentato ufficialmente il protocollo d’indagine ai sindaci invitati in massa ad aderire tramite un apposito invito recapitato nei giorni scorsi.

Travolta in bici: donna finisce in ospedale

A causa di una mancata precedenza, un'auto ha travolto una ciclista. E' accaduto in città. Sul posto 118 e agenti della Polizia Locale

LECCE- In sella alla sua bici non si ferma allo stop e viene travolta da un’auto in corsa. Disavventura in mattinata per una donna di 50 anni.

Inchiesta morte Benincasa: spunta seconda imputata

gup ha rinviato a giudizio un'operatrice telefonica del 118, una 39enne leccese, con l'accusa di omicidio colposo, per una errata applicazione delle procedure previste

LECCE- C’è una seconda imputata nel processo che si aprirà tra tre mesi e relativo alla morte del consigliere comunale del Pd Carlo Benincasa. Il gup ha rinviato a giudizio un’operatrice telefonica del 118, una 39enne leccese, Sandra Linciano, con l’accusa di omicidio colposo, per una errata applicazione delle procedure previste

Sarparea Resort, così cambia il piano. Al Comune di Nardò l’ultima parola

Gli investitori inglesi presentano il nuovo piano per il villaggio turistico che dovrebbe sorgere nell'oliveto della Sarparea, nella marina di Nardò. Cambiano i volumi e si aggiunge un parco pubblico. Al Comune l'ultima parola

NARDO’- Il piano per la realizzazione del resort Sarparea, a Sant’Isidoro, si ripresenta al pubblico con una veste modificata rispetto alla precedente: cambiano le volumetrie, che, ridotte del 30 per cento, passano da 131mila a 95mila metri cubi; cambia la disposizione dell’albergo e delle unità abitative all’interno dei 169 ettari di proprietà; le costruzioni lasceranno intatti tre ettari di oliveto monumentale destinati a uso pubblico come Parco urbano; si prevede una fascia di rispetto di dieci metri da ogni albero, senza espianti.

“No al cemento tra gli ulivi”: c’è chi contesta gli investitori inglesi

Protesta pacifica in mattinata per rimarcare che, nonostante la rimodulazione, a loro avviso il progetto del resort Sarparea resta sbagliato

NARDO’- Una presenza pacifica, ma comunque significativa, per rimarcare che, nonostante la rimodulazione, a loro avviso il progetto del resort Sarparea resta sbagliato. A presidiare la conferenza stampa degli imprenditori c’erano rappresentanti del Popolo degli Ulivi, di Sinistra Italiana e del Movimento 5 Stelle.

Ecco i nuovi Consigli Provinciali del Salento

Il Salento ha i suoi nuovi consiglieri provinciali, eletti ieri da sindaci e consiglieri comunali. A Lecce vince il centrodestra, a Brindisi la maxi coalizione della lista di Bruno, a Taranto sostanziale pareggio.

LECCE- Dopo una giornata di voto da parte di sindaci e consiglieri comunali, così come previsto dalla Legge Delrio, il Salento ha i suoi nuovi consigli provinciali che resteranno in carica due anni. A Lecce, presidente Antonio Gabellone, vince il centrodestra: la più votata è la consigliera comunale di Nardò paola Mita. Seguono Antonio Tondo, Renato Stabile, Cosimo Cataldi, Massimo Martella, Guido Stefanelli, Simona Manca, Massimiliano Romano, Francesco Rausa e Giovanni Tundo.

Stefano candidato sindaco? Emiliano: ho promesso di non parlarne

Durante l'iniziativa politica "campo progressista" all' hotel Tiziano con Stefano e Pisapia, sembra sfumare l'ipotesi candidatura del Senatore. Sulla sua candidatura a sindaco Emiliano chiosa: "gli ho promesso di non parlarne".

LECCE- È stata presentata nel pomeriggio a Lecce l’iniziativa politica “campo progressista” promossa dall’ex sindaco di Milano Pisapia. A fare gli onori di casa il senatore Stefano del movimento “la puglia in più” che ha promosso a sua volta “dialoghi democratici nel campo progressista”.

Fornari: Pronto a guidare cabina di regia per cercare il candidato,il Pd ha fallito

Fornari, del Movimento Una buona storia per Lecce:non abbiamo candidato per responsabilità ben precise.Il Pd ha sbagliato,sono pronto a guidare una cabina di regia per uscire dall'impasse ma facciano tutti un passo indietro su polemiche, killeraggi e candidature a primarie

LECCE- Cercare l’unita del centro sinistra non cerco la mia candidatura, così l’avvocato Giuseppe Fornari fondatore del Movimento Una buona storia per Lecce. Per il legale leccese vi sono stati una serie di tentativi andati a vuoto per responsabilità ben precise. Basta killeraggi, faccia passo indietro chi si propone per elezioni primarie che amplificherebbero solo le divisioni interne al Pd e si muovano i Parlamentari

Mov.5stelle, Valente: no al giovanilismo, si a veri programmi per Lecce

È iniziata la corsa elettorale per Lecce del candidato del movimento 5 Stelle Fabio Valente: Non c'è posto per il giovanilismo ma per programmi vero. Per il senatore Maurizio Buccarella anche da noi c'è lo spazio per vincere avendo mani libere e non incrostate nel potere

LECCE- Più di duecento persone sedute intorno a tavoli temeteci per disegnare assieme il programma del movimento 5 stelle per le elezioni comunali di Lecce. Per il senatore Buccarella:se governiamo in Puglia, a Ginosa e Noicattaro ed in altre grandi città del Paese, potrebbe succedere anche a Lecce avendo mani libere e non incrostate nel potere

Forza Italia dice sì a Giliberti, mercoledì da Berlusconi

Giornata di incontri con le delegazioni di partito. Oggi primo incontro ufficiale con Noi con Salvini e con gli azzurri. Rientrate le divisioni. Mercoledì l'incontro con berlusconi .Giovedi sara la volta di Area Popolare e FdI.

LECCE- Mercoledì il faccia a faccia con l’ex Premier. Giliberti inizia la settimana con le visite ufficiali nelle sedi dei partiti. Oggi con Noi con Salvini e successivamente con Forza Italia. Rientrate le divisioni.

La graduatoria non scorre: l’appello alla Regione

Si sono costituiti in comitato (sono 250), chiedono chiarimenti alla regione affinchè scorra la graduatoria. Hanno superato un concorso pubblico e si battono perchè avvengano le assunzioni.

LECCE- “Stanno preferendo assumere i cosiddetti ” precari “, gente che lavora già in regione senza aver superato un concorso, e che ha partecipato anch’essa al nostro concorso ( oltretutto con dei grossi vantaggi rispetto a noi) ma che in molti casi è stata bocciata” . E’ quanto denunciato dal Comitato VINCITORI E IDONEI RIPAM PUGLIA”.

Un atto ingiuntivo notificato al Sindaco in piena processione: strano caso a Novoli

Il pignoramento del conto della Fondazione Focàra di Novoli è stato notificato questa mattina da un ufficiale giudiziario al sindaco di Novoli. Ora il Primo Cittadino vuole vederci chiaro.

NOVOLI- Proprio durante la processione in onore di S. Antonio Abate, un ufficiale giudiziario ha notificato un atto al sindaco di Novoli. Non è dato conoscerne il contenuto, ma di certo -come confermato dallo stesso Primo cittadino- si tratta di un atto a carico della fondazione Focara che lui presiede.

La malinconia vi assale? Colpa del Blue Monday, il giorno più triste dell’anno

Giorno di bilanci e riflessione, ma soprattutto di malinconia. Oggi ricorre il “Blue Monday”, un evento che cade il terzo lunedì dell'anno e in questo caso proprio il 16 gennaio.

LECCE-Oltre ad essere lunedì è anche il giorno più triste dell’anno. Stiamo parlando del ‘Blue Monday’, un evento che cade il terzo lunedì di gennaio e in questo caso proprio il 16. Il tutto nasce da un calcolo matematico realizzato nei primi anni 2000 da Cliff Arnall, uno psicologo dell’Università di Cardiff, che tramite una complicata equazione  ha calcolato  questo giorno come il più ‘nero’ dell’anno.

La Focara non teme la pioggia: l’accensione emoziona e illumina Novoli

Anche se con qualche intoppo iniziale dovuto alla pioggia, la tradiziona non molla e Novoli si illumina con l'accensione della Focara.

NOVOLI- Nonostante il maltempo facesse temere il peggio, la tradizione ha acceso  piazza “Tito Schipa”. Tutti puntuali, con il naso all’insù, smartphone in mano e occhi spalancati, si sono lasciati travolgere da uno degli eventi più attesi del Salento: l’accensione della Focara di Novoli, in omaggio a Sant’Antonio Abate.