Fiamme all’alba: a fuoco gazebo in legno a Paolo VI

Un incendio ha interessato un gazebo in legno, nei pressi del Parco del Mirto. Sul posto due squadre dei vigili del fuoco.

vigili del fuoco

TARANTO- Nelle ore del primo mattino di questo lunedì di Pasquetta, tornano le fiamme a Taranto. I vigili del fuoco sono intervenuti con due squadre per domare un incendio divampato a Paolo VI, nei pressi del Parco del Mirto.

“Una Pasqua di speranza”, l’augurio dei vescovi al Salento

L'augurio dei vescovi del Salento è di ritrovare nei cuori la speranza, spazzata via da questo periodo nero. Per superare la crisi e la grande povertà di questi tempi e credere ancora nella Luce.

Mons.D'Ambrosio

LECCE- L’augurio ai salentini da parte dei vescovi è, quest’anno, tutto dedicato alla speranza. La crisi, la povertà, incombono su troppe famiglie, ma chi ha fede nella luce non deve abbattersi. Una comunità che si stringe è una comunità più forte. E così è quella leccese, in un duomo gremito.

Cutrofiano, rintracciato Lorenzo. Continuano le ricerche per trovare Maria Grazia

Dopo ore di ansia per due famiglie salentine alla ricerca dei propri cari scomparsi nel nulla, Lorenzo, di Cutrofiano, è stato rintracciato. All'appello manca ancora Maria Grazia, di Copertino. Le ricerche vanno avanti.

scomparsi

CUTROFIANO- Due persone scomparse in poche ore in provincia di Lecce; ore d’ansia per due famiglie di Cutrofiano e Copertino e, per una di esse, c’è già il lieto fine.

Morte sospetta al Fazzi, la famiglia denuncia: “Omissioni”

Presunto caso di malasanità al Vito Fazzi di Lecce: muore per soffocamento una donna di 69 anni e i familiari sporgono denuncia chiedendo il sequestro della cartella clinica

vito fazzi

LECCE- Pasqua si apre con una morte sospetta al Vito Fazzi di Lecce, quella di una 69enne di Trepuzzi ricoverata presso il reparto di Neurologia. I fratelli hanno sporto denuncia negli Uffici del Posto di Polizia del nosocomio, chiedendo il sequestro immediato della cartella clinica e l’accertamento delle cause del decesso anche tramite esame autoptico.

Alfano su strage Palagiano: “Bisogna fare l’impossibile”

In una lettera al Corriere del Mezzogiorno, Alfano, chiede "di fare l'impossibile", per identificare i responsabili dell'eccidio di Palagiano, consumatosi lo scorso 17 marzo

Angelino Alfano

PALAGIANO – In una lettera al Corriere del Mezzogiorno, il ministro dell’Interno, Angelino Alfano, chiede “di fare l’impossibile”, per identificare i responsabili dell’eccidio di Palagiano (Taranto) dello scorso 17 marzo nel quale furono uccisi il detenuto in semi libertà Mimmo Orlando, la compagna Carla Fornari e il figlioletto di questa Domenico, di quasi tre anni. Illesi rimasero i suoi fratellini di otto e sei anni.

Maxi rissa in carcere, 9 agenti finiscono al Pronto Soccorso

Nel carcere Borgo San Nicola è scoppiata una rissa che ha fatto finire in ospedale ben 9 agenti. Poco prima, proprio all'esterno del carcere di Borgo San Nicola, si era tenuta una manifestazione pacifica

Borgo san Nicola Lecce carcere

LECCE- “Una maxi rissa scoppiata in carcere a Lecce ha mandato in ospedale nove agenti della polizia penitenziaria“. La denuncia è dell’Osapp -sindacato autonomo del corpo-. Il segretario provinciale Ruggiero Damato racconta che, durante le ore di “socialità” previste in occasione della Pasqua, un battibecco tra quattro o cinque detenuti è degenerato e ad avere la peggio, sempre secondo il racconto di Damato,

Diso, al via la raccolta firme contro le Zincherie Adriatiche

In vista della nuova valutazione di impatto ambientale sulle Zincherie Adriatiche di Diso, i cittadini si mobilitano e raccolgono firme per opporsi all'attività industriale

raccolta-firme

DISO- Parte la raccolta firme tra i cittadini di Diso e Spongano contro le Zincherie Adriatiche. La campagna di adesioni, portata avanti dal comitato “Salute e Ambiente Spongano”, servirà a informare i cittadini e a chiedere il loro sostegno alle osservazioni che verranno presentate entro il prossimo 27 aprile alla Provincia di Lecce, per opporsi alla Valutazione di Impatto ambientale richiesta dalla società.

Marò: terza Pasqua in India, gli auguri di Latorre su Facebook

"Un abbraccio caloroso e buona Pasqua": arrivano tramite Facebook gli auguri del marò tarantino Massimiliano Latorre, in India con Salvatore Girone da oltre 2 anni. Domani Tweet storm di solidarietà alle 21

maro

TARANTO- Terza Pasqua lontani da casa. Sono i nostri marò, il tarantino Massimiliano Latorre ed il suo collega di Bari Salvatore Girone,  detenuti in India da due anni con l’accusa di omicidio. 

Nuovo “colpo” a Casarano: rapinato un altro supermercato Conad

Prima il market di via Ruffano, poi quello di via Amalfi. I banditi non danno tregua a Casarano.

carabinieri

CASARANO – A 24 ore di distanza, i banditi tornano in azione a Casarano. Dopo la rapina nel market Conad di via Ruffano, i malviventi hanno agito ai danni di un altro supermercato, sempre della stessa catena, ma che sorge in via Amalfi.

Auto distrutta dalle fiamme a Copertino

Incendio nella notte a Copertino, dove in via Giusti una vettura è stata avvolta e distrutta dalle fiamme. Sul posto vigili del fuoco e carabinieri

auto incendiata

COPERTINO- Fiamme nella notte a Copertino. Intorno all’1.00 i vigili del fuoco di Lecce sono intervenuti in via Giusti per domare le fiamme che stavano avvolgendo una vettura.

Incendi nella notte, mezzi in fiamme a Brindisi e Francavilla

Due incendi nella notte a Brindisi e Francavilla Fontana. Nel primo caso è andato distrutto un Fiorino, nel secondo una Golf. Sul posto i vigili del fuoco e le forze dell'ordine

Vigili del Fuoco

BRINDISI- Anche nella notte di Pasqua le fiamme non hanno risparmiato Brindisi e provincia. Due incendi nella notte. Intorno alle 2.30, i vigili del fuoco del distaccamento di Francavilla Fontana sono dovuti intervenire in via Fra Benedetto Greco per domare un principio d’incendio che stava interessando la parte anteriore di una Golf vecchio modello.

“Lago dei Cigni”, la galatinese Nicoletta Manni sostituisce la Zakharova alla Scala

La ballerina galatinese Nicoletta Manni è stata "promossa" cigno nell'esibizione di ieri sera alla Scala di Milano. Ha sostituito Svetlana Zakharova colpita da un'improvvisa indisposizione.

NICOLETTA2

GALATINA- La ballerina galatinese Nicoletta Manni è stata “promossa” cigno nell’esibizione di ieri sera alla Scala di Milano. Per un’improvvisa indisposizione, Svetlana Zakharova ieri sera non si è esibita nel ‘Lago dei cigni’ ed è stata sostituita dalla  ventiduenne salentina, da poco nominata prima ballerina al Piermarini.

Il Lecce nell’uovo vuole la serie B

Domani comincerà l'ultima settimana della stagione regolare; i giallorossi riprenderanno gli allenamenti martedì mattina a Squinzano. A Pisa senza Abruzzese e Lopez, ma tornerà Martinez

lecce calcio

LECCE- E’ una Pasqua che vede il Lecce in corsa per il primo posto che vale la serie B. Nessuno l’avrebbe detto o ci avrebbe scommesso poco più di un mese quando i giallorossi furono fermati a Viareggio. Miccoli e compagni da quel pomeriggio hanno soltanto vinto e il successo di una settimana fa sul Frosinone è valso anche il sorpasso ai danni dei ciociari.

Picchiato e rapinato mentre deposita il denaro in banca: bandito via con 12mila euro

Un dipendente del supermercato Conad è stato aggredito e rapinato in strda: il bandito è riuscito ad arraffare un bottino di circa 12mila euro

polizia

LECCE –  E’  stato un pomeriggio di paura nei pressi di piazzale Rudiae a Lecce. Un dipendente del supermercato Conad è stato picchiato e rapinato dell’incasso della giornata, 12 mila euro, che stava andando a depositare nella banca vicina.

Vernole, incendiò l’auto del comandante dei Carabinieri: in carcere 34enne

Un 34enne di Vernole è stato arrestato perché ritenuto l'autore dell'incendio dell'auto del comandante dei Carabinieri della locale stazione. Ad incastrarlo le immagini riprese da una serie di telecamere di videosorveglianza.

CUCURACHI BENZINA

VERNOLE- Ad incastrarlo sono state le immagini. Quando la notte del 27 febbraio scorso armato di una tanica piena di benzina ha dato fuoco, distruggendola, all’auto del luogotenente Carmine Schirinzi, comandante della Stazione dei Carabinieri di Vernole, non immaginava che l’intera scena sarebbe stata immortalata da una telecamera di sorveglianza posizionata nei paraggi.

Cellino, sciolto il Consiglio comunale per mafia. Il sindaco: “Subito ricorso”

Dopo che il Consiglio dei ministri ha sciolto per infiltrazioni mafiose il consiglio comunale di Cellino San Marco, il sindaco Cascione annuncia ricorso: “Fosse anche l'ultima cosa che faccio”.

comune cellino

CELLINO SAN MARCO-  L’ormai ex sindaco di Cellino San Marco, Francesco Cascione, annuncia subito ricorso al Tar contro il provvedimento con cui il Consiglio dei ministri ha deciso lo scioglimento del consiglio comunale per infiltrazioni mafiose, venerdì sera: “Fosse l’ultima cosa che faccio nella mia vita, impugnerò subito il provvedimento e andrò avanti, anche se questo significherà arrivare davanti alla Corte di Strasburgo”.

Zincheria: “Nessuno sforamento di inquinanti”. Ma il confine resta labile

“Nessuno sforamento dei limiti dei metalli pesanti”. Così le Zincherie Adriatiche di Diso, dopo la pubblicazione dei dati Arpa. Tuttavia, quei valori sono sotto soglia per le aree industriali, sopra per quelle residenziali. E lì intorno sorgono case

Zincherie Adriatiche

DISO- Le Zincherie Adriatiche di Diso smentiscono sforamenti dei limiti di Berillio, Stagno e Zinco, contenuti nei monitoraggi effettuati da Arpa Puglia l’11 ottobre scorso. L’azienda, tramite l’avvocato Giuseppe Bonsegna, spiega che “ le analisi a campione effettuate nella pinetina interna all’opificio industriale – lo si ricorda, sito in zona tipizzata dallo strumento edilizio quale zona industriale-artigianale e non certo abitativa – rispettano le concentrazioni soglia individuate dal D. Lvo 152/2006 e successive modificazioni, relative, ovviamente, ai suoli industriali.

“Fermate l’ascia sugli ulivi”, ambienalisti contro la Regione

si arroventano gli umori tra le associazioni ambientaliste salentine, che hanno presentato nuovi esposti in Procura: “Fermate l'ascia sugli ulivi”

ULIVI 1

LECCE- Archiviate le eradicazioni di 105 alberi colpiti dal batterio Xylella fastidiosa, la Regione Puglia pensa già al nuovo piano di monitoraggio da eseguire nella stagione più calda e spedito a Bruxelles nelle scorse ore. Dall’altro lato, si arroventano gli umori tra le associazioni ambientaliste salentine, che hanno presentato nuovi esposti in Procura. 

Galatina, rintracciato il 51enne scomparso

E‘ stato rintracciato nel pomeriggio dai carabinieri Giuseppe Rosario Micheli, 51enne di Galatina: si è allontanato da casa giovedì.

foto scomparso

GALATINA-  I Carabinieri hanno rintracciato Giuseppe Rosario MICHELI 51 anni di Galatina. L’uomo si era  allontanato da casa giovedì a bordo della sua auto, una Lancia Y nera, aveva spento i cellulari e si era così volatilizzato.I familiari ne hanno denunciato la scomparsa venerdì pomeriggio alle 18. 

Copertino, 30enne trovato cadavere in casa: probabile morte naturale

Trovato cadavere in casa un ragazzo di 30anni. Ad ucciderlo potrebbe essere stato un infarto. La salma è stata trasportata nel Vito Fazzi.

ambulanza

COPERTINO- Un uomo di 30anni è morto nella sua abitazione di Copertino per cause ancora in corso d’accertamento.  Il tragico ritrovamento è stato fatto questa mattina dai suoi familiari. Il corpo del ragazzo era in bagno, riverso per terra. All’arrivo del 118 non c’era più nulla da fare.

Traffico e smaltimento illegale dei rifiuti, Rampino: “Urgente il confronto nel Pd”

Alfonso Rampino interviene sulla necessità che la questione rifiuti nel Salento venga affrontata all'interno del Pd.

rampino

TREPUZZI- Alfonso Rampino del Pd interviene in merito alla questione dei rifiuti nel Salento: “Il traffico e lo smaltimento illegale di rifiuti pericolosi e tossici sul nostro territorio, e quanto grazie all’azione puntuale di Magistratura e Forze dell’Ordine sta emergendo in queste settimane, è questione che non può essere elusa né tantomeno considerata di esclusiva pertinenza dell’attività giudiziaria: è una questione eminentemente politica e come tale va affrontata”.

Europee, riammessa la lista Green Italia

La Suprema Corte di Cassazione riammette le liste di Green Italia - Verdi Europei per le elezioni di maggio. Soddisfatto Bonelli

Green Italia - Verdi Europei

TARANTO- Le liste di Green Italia – Verdi Europei sono state riammesse per le elezioni di maggio. La decisione della Suprema Corte di Cassazione è stata comunicata questa mattina agli ecologisti, riferisce un comunicato dei Verdi.

Comunali Copertino: accordo tra PD, UDC e NCD

Elezioni comunali a Copertino: il Partito Democratico, l'UDC e il Nuovo Centro Destra hanno siglato l'accordo politico

Salvatore Piconese

COPERTINO- Il Partito Democratico, l’UDC e il Nuovo Centro Destra hanno siglato l’accordo politico per le elezioni comunali a Copertino, dando vita ad un ampia coalizione a sostegno della candidata Sindaco Anna Inguscio.

Cesa e Scopelliti scatenano i mal di pancia nel Nuovo Centrodestra

La lista del collegio sud del Nuovo Centrodestra per le europee ha scatenato qualche mal di pancia non solo a livello locale, ma anche tra i senatori: Scopelliti e Cesa in lista non piacciono e rischiano di oscurare anche la candidatura di Ferrarese.

EUROPEE

LECCE- Nel Nuovo Centrodestra la presenza di Cesa e Scopelliti in lista sembra aver spento un po’ gli entusiasmi dei militanti. Il malumore non è solo nel Salento, dove Gianni Marra aveva già espresso le sue perplessità per la scelta dall’alto dei dirigenti, ma anche a livello nazionale.

I vandali colpiscono nuovamente il Pd, imbrattata la seda di via Milizia

Ancora una volta la sede del Pd è stata presa di mira da vandali armati di spray. Questa volta è stata imbrattata la sede di via Milizia, a Lecce: due mesi fa la sede in via Tasso. Potrebbe trattarsi di una forma di contestazione di gruppi della sinistra alternativa.

PD SCRITTE

LECCE- Ancora una volta il Pd è stato preso  di mira dai vandali:  a due mesi di distanza dall’assalto alla segreteria provinciale, questa volta è toccato alla segreteria cittadina subire lo sfregio degli spray. Le scritte sono sempre le stesse: “No tav, No sgomberi” e altri slogan. Gli autori del gesto hanno agito di notte, probabilmente. Dalla segreteria cittadina esprimono sdegno.

Attacco di Mazzei alla Giunta Vendola: “Sui servizi agli aereoporti politica baricentrica”

Mazzei attacca la giunta della regione Puglia per la delibera con la quale Giannini prevede di destinare ben 431mila euro al collegamento automobilistico tra l’aeroporto di Bari e le località turistiche del Gargano

luigi-mazzei

BARI- Duro attacco del neo consigliere regionale forzista Luigi Mazzei alla giunta della regione Puglia per la delibera con la quale l’assessore alle infrastrutture strategiche e mobilità Giovanni Giannini prevede di destinare ben  431mila euro al collegamento automobilistico tra l’aeroporto di Bari e le località turistiche del Gargano (Manfredonia, Monte San’Angelo, Mattinata, Vieste, Peschici, Rodi Garganico) per il tramite della società Aeroporti di Puglia Spa, dal 18 aprile al 14 ottobre 2014.

Rubano materiale all’interno dell’Ilva: tre arresti

Furto all'Ilva: in tre rubano rulli per nastri trasportatori interni, spezzoni di travi e di tondini di ferro e altro materiale. Beccati e arrestati

arresto

TARANTO- Hanno rubato rulli per nastri trasportatori interni, spezzoni di travi e di tondini di ferro ed altro materiale di carpenteria all’interno dello stabilimento siderurgico Ilva di Taranto ma sono stati fermati da agenti della Squadra Mobile della Questura jonica.

Assalta la banca e fugge con 30mila euro, brindisino arrestato a Bologna

Un brindisino specializzato in rapine in istituti di credito è stato arrestato a Bologna dalla polizia. Due mesi fa era uscito dal carcere ma aveva subito messo a segno un altro colpo vicino all'università: bottino 30 mila euro

arresto

BRINDISI- Rapinatore brindisino in trasferta a bologna. Era stato arrestato e poi scarcerato solo due masi fa , ma ha messo a segno un nuovo colpo ed è tornato dietro le sbarre.  Il 9 aprile scorso aveva assaltato a mano armata una banca in zona universitaria, procurandosi un bottino di 30mila euro.

Agricoltore nei guai, sigilli a beni per 400mila euro

Un patrimonio da 400 mila euro è stato sequestrato ad un agricoltore di Torchiarolo con alle spalle una serie di condanne. Evidente, secondo la guardia di finanza, la sproporzione tra il reddito dichiarato e i beni in suo possesso.

guardia-di-finanza

SAN PIETRO VERNOTICO-  Sigilli ai beni di Saverio Braione, 57enne di Torchiarolo , condannato per per 416bis. Il sequestro anticipato ai sensi della normativa antimafia riguarda un patrimonio da 400 mila euro.